Crea sito

Manifest: 2×10 ”Cambio di Rotta”-Recensione

Nella scorsa puntata Jared aveva fatto arrestare Michaela per impedire che il suo avvocato la conducesse a morte certa. Nonostante i vari dubbi su di lui, la poliziotta finalmente capisce che non è il cattivo. Anzi, scopre che l’ex si è infilato sotto copertura tra gli Xiani per distruggerli dall’interno con il supporto del loro capo. Adesso anche lei fa parte di questo piano. Purtroppo, però, le cose prenderanno una piega inaspettata; Zeke viene rapito.

 

Grazie alle cimici piazzate nel bar, Michela riesce ad organizzare una squadra d’assalto per salvare il fidanzato e arrestare gli estremisti, incluso il leader del movimento.

 

 

Mentre Grace e Ben indagano su una nuova chiamata, le acque della donna si rompono. Il parto con due mesi d’anticipo potrebbe essere molto rischioso. La situazione precipita velocemente, e bisogna scegliere se salvare la vita della madre o della bambina. Tutto potrebbe essere collegato ad un vecchio disegno del piccolo Cal, ripreso proprio in quest’episodio, in cui si vede una macchia scura avvolgere tutta la famiglia.

Alla fine, Ben decide di salvare sua moglie; ma grazie ad una chiamata risolta, l’unico dottore che avrebbe potuto salvare entrambe, arriva in ospedale e compie il miracolo.

Possiamo quindi dare il benvenuto ad un nuovo membro della famiglia Stone: Eden.

Commento

Ci lasciamo alle spalle degli episodi scialbi per ritornare finalmente con un episodio ricco di suspense e colpi di scena. Nonostante ricorra perennemente il medesimo schema, sfido chiunque a non essersi emozionato durante il monologo di Ben. E’ stato magico soprattutto vedere la famiglia riunita davanti al miracolo della vita. La piccola Eden avrà sicuramente un ruolo centrale e magari qualche potere come quelli del fratello.

Sappiamo bene, però, che Manifest non vuole solo commuovere, e chiude con una scena finale agghiacciante. Tre ombre appaiono nella cameretta del piccolo Cal.

Di cosa si tratta?

 

Pubblicato da Teresa

Guardo troppe Serie Tv.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.