Crea sito

This is Us – Recensione 4×15 – Clouds

Sembra quasi che i ruoli si siano capovolti: se Kevin cerca di responsabilizzarsi nei confronti di sua madre e di se stesso, Randall cerca un modo per sfuggire alle eccessive responsabilità di cui si è fatto sempre carico.

Beth riesce finalmente a far capire al marito che è il momento giusto per vedere uno specialista; Randall però durante la seduta è nervoso e costantemente distratto dal pensiero che Kevin possa chiamarlo e rivelargli che non è riuscito ad arrivare in tempo all’appuntamento per conoscere il risultato dell’esame di Rebecca.

Kate riesce finalmente a far pace con il marito solo quando lui, dopo il weekend con Jack, le mostra il garage ed il progetto di realizzare uno studio di musica non soltanto per lei ma soprattutto per il figlioletto.

Nel flashback Rebecca si trova a dover dimostrare a Kevin di essere una madre divertente, passando del tempo con lui al negozio di figurine; Jack è invece impegnato a far capire a Randall che bisogna trovare il modo di sfogare l’eccessivo carico di responsabilità che il ragazzo ritiene di dover sopportare.

Nell’ultima parte Randall si rende finalmente conto che il bisogno di andare di “vedere qualcuno” non è soltanto suo ma anche della moglie, che dalla notte in cui è entrato il ladro in casa loro, non riesce a dormire e compra il telefono alla figlia minore per sapere sempre dov’è.

Sicuramente abbiamo notato tutti che non ci sono colpi di scena in questo episodio, ma secondo me è qui il cuore di questa serie tv, non deve colpire (o quantomeno non sempre) deve far riflettere sul fatto che siamo davanti alla storia di una famiglia normalissima con i suoi alti e bassi alla cui base c’è il costante desiderio di mantenere la serenità di tutti i suoi componenti ad ogni costo.

Sookie

GUARDA ANCHE:

This Is Us – 4×16 – New York, New York, New York – Promo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.