Gotham: Recensione e pagelle dell’ultima stagione tra alti e bassi

ATTENZIONE: SPOILER

 

RECENSIONE:

Questa ultima stagione di Gotham si è mossa tra alti e bassi. Dopo un inizio interessante, che ha visto il contrapporsi dei vari Villains l’uno contro l’altro e tutti contro Jim, in lotta per la sopravvivenza, e ancora i misteriosi risvegli di Edward e l’arrivo di Eduardo; tutto alla fine si risolve banalmente con la più classica delle risposte: un chip impiantato nel cervello dei due malcapitati sotto le mani del Professor Hugo Strange. È già, sempre lui! Che seppur dobbiamo ricordarci che si tratta di una serie su base Comics, tuttavia ci sembra alquanto banale addormentare e resuscitare le persone semplicemente con uno spray (tanto per elencare un esempio).

 

Non soddisfano alcuni episodi, creati appositamente per “allungare il brodo”, dove non accade praticamente nulla e il colpo di scena arriva all’ultimo minuto, oppure dove ci si limita ad elencare alcuni dei Villains minori della storia di Batman (come in Nothing’s Schocking) che però non apportano nulla di interessante, anzi muoiono quasi subito, come Magpie, Mr Penn con Mr Scarface, Jane Doe ecc… come se non si trovasse la maniera di chiudere una storia che si era allargata fin troppo, tramutandosi nella sagra del “chi lo fa più strano”. Oltre tutto, da fan di Batman, sappiamo che alcuni di questi fanno parte delle sue “avventure”. Per tanto ci domandiamo: perché sono morti prima? Resusciteranno per mano di Hugo Strange (come ormai abbiamo imparato) in un futuro sequel?

Altri episodi, invece, consolidano l’ossessione di Jeremiah per Bruce, che si ripropone nuovamente nel finale di stagione e che capiamo si riproporrà in futuro.

 

Il finale di stagione non entusiasma, Bruce torna e Jeremiah, appunto, serva ancora i vecchi rancori e organizza un attacco alla nuova Wayne Tower per attirare la sua attenzione, il piano fallisce e ripiega sulla figlia di Jim che viene salvata in corner.

Finale piuttosto scontato. Ci sarebbe piaciuto, ad esempio, vedere i Villains storici di Batman che dopo 10 anni sono ancora lì a progettare la loro vendetta, invece compare solo Jeremiah (per modo di dire) e a malapena Nygma e Penguin.

 

Dobbiamo forse aspettarci un sequel? Magari una serie esclusivamente dedicata a Batman?

 

Purtroppo sappiamo da tempo che questa sarà l’ultima stagione di Gotham, a causa del brusco calo di ascolti della quarta. Ma alcuni fan non ci stanno ed hanno organizzato una petizione che a breve dovrebbe arrivare nelle mani del produttore esecutivo Bruno Heller, chiedendogli di proseguire Gotham oltre le cinque stagioni. In aggiunta, i fan hanno voluto redigere anche una serie di consigli utili per la produzione, dimostrando che esistono ancora molte opzioni narrative per continuare la storia.

Tra i vari suggerimenti vi sono:

  • Spostare la serie su un altro canale,
  • Creare una rete separata per le nuove puntate (ad esempio Netflix),
  • Convincere la DC a creare un nuovo canale per lo show.

 

Erano stati annunciati 10 episodi, invece ce ne sono voluti ben 12 per arrivare al punto che tutti noi attendevamo: Batman.

C’è stata una grande suspense attorno alla figura di Batman, ma alla fine Gotham ha svelato il look del suo protettore della notte nell’ultimissimo scatto finale della serie. Potremo infatti non aver visto molto di lui durante l’episodio, ma l’unica apparizione è stata sufficiente per far parlare tutti i fan.

 

The Penguin Oswald Cobblepot (Robin Lord Taylor) si conferma, l’attore migliore di tutta la serie, seguito da The Riddler Edward Nygma (Cory Micheal Smith). Quando loro due sono insieme riescono a rendere piacevole anche la più ridicola delle scene!

I due giovanissimi Bruce Wayne (David Mazouz) e Selina Kyle (Camren Bicondova) poco espressivi, mentre Jeremiah Valeska (Cameron Monaghan) è riuscito a stare al passo con i grandi attori che negli anni hanno interpretato Joker, ma nell’ultimo episodio non viene valorizzato e ci lascia con l’immagine di un Joker vecchietto e mal ridotto (certo se consideriamo che è caduto in un pentolone di acido e Hugo Strange lo ha riportato in vita, è già un miracolo che sia in piedi).

Senza infamia e senza lode il Detective James Gordon (Ben McKenzie), ma del resto il personaggio che interpretava doveva trasmettere serietà e fermezza, mentre un plauso per Barbara Kean (Erin Richards), con lei abbiamo vissuto l’ascesa di una business woman e di una donna che si risveglia dal torpore di una vita vissuta mentendo a sé stessa.

 

Queste 5 stagioni hanno visto la figura di Bruce Wayne maturare e diventare adulta, ma poi si è tralasciata la parte più importante: perché Bruce decide di diventare proprio l’Uomo Pipistrello? La risposta non arriva neanche sul finale, poiché ci si è limitati a farlo scappare dalla città. Cosa ha fatto in questi 10 anni? Dove è andato? In che modo Lucius e Alfred hanno aiutato Bruce? Si attendeva forse qualche risposta in più…

 

Cosa ne pensate? Fateci sapere nei commenti mentre ripercorrete con noi la stagione attraverso i riassunti con la valutazione di ogni puntata.

Giulia Guglielmi Maes

RIASSUNTO E VOTO DEI VARI EPISODI:

5X01 – Year Zero

La città è sotto assedio e isolata dalla mainland, suddivisa in settori ognuno dei quali controllato da uno dei “villain”, mentre il GCPD cerca di mantenere il controllo e di distribuire il cibo rimasto. Selina, paralizzata in un letto d’ospedale, viene operata, ma non potrà tornare a camminare. Edward è disturbato dal fatto di svegliarsi ogni notte in un posto diverso senza ricordare il perché.

Scarecrow attacca la stazione di polizia e l’ospedale per rubare le scorte di cibo e medicinali. Bruce riesce a far arrivare un carico dalla mainland tramite un elicottero il quale viene però abbattuto.

Il gruppo di Penguin (Oswald) si batte contro il GCPD per le scorte di cibo. Tabitha viene uccisa da Oswald, mentre cercava di vendicarsi per la morte di Butch, poi spara a Barbara ma viene ferito alla gamba da Jim.

Selina tenta di suicidarsi e una infermiera dell’ospedale consiglia a Bruce che se vuole salvarla deve andare dalla Strega.

Voto: 4/5

5X02 – Trespassers  

Un bambino, scappato dai Soothsayers, chiede a Jim di salvare gli altri che tengono prigionieri, costretti a scavare un tunnel.

Bruce si rega dalla Strega, la quale in realtà si rivela essere Ivy Pepper.

Jim chiede aiuto a Barbara per aiutarlo a salvare i bambini tenuti in ostaggio, ma lei rifiuta poiché il Detective non è intervenuto quando Tabitha stava per essere uccisa. Jim e Harvey con un piccolo gruppo di uomini si recano da soli nella zona occupata dai Soothsayers e riescono a salvare i prigionieri. Jim e Harvey con 3 dei prigionieri si rifugiano in un vecchio hotel apparentemente abbandonato, dove però vive un bambino con una donna che lui chiama The Ghost. I due tentano di ucciderli, ma riescono a scappare in strada dove vengono nuovamente ripresi dai Soothsayers. Barbara interviene per salvare Jim e i bambini vengono portati nella Green Zone, dove è stato organizzato un presidio per tutti i bisognosi chiamato Haven.

Intanto Ivy acconsente a salvare Selina e dona a Bruce la radice di un albero, il quale è in grado di tirare fuori il vero animo delle persone. La ragazza mangia la radice, il suo corpo viene scosso da spasmi e dolori, ma si ristabilisce completamente dichiarando di non essersi mai sentita così bene.

Voto: 3/5

5X03 – Penguin, Our Hero  

Selina, scossa da incubi notturni, scappa dall’ospedale alla ricerca di Jeremiah Valeska, la persona che l’aveva paralizzata con un colpo di pistola, si reca ad Haven per avere informazioni sulla sua localizzazione, dove incontra Bruce che decide di aiutarla.

Penguin viene abbandonato da tutti i suoi collaboratori e decide di assaltare Haven con alcuni dei gruppi che occupavano la città; poiché il GCPD non è in grado di difendere l’edificio, non avendo più munizioni a disposizione, Jim viene fatto prigioniero.

Selina e Bruce giungono nel “santuario” dove Jeremiah reclutava i suoi discepoli e Selina si unisce al gruppo per superare i test che li condurranno dal loro protettore, ma viene scoperta da Ecco.

Intanto Mr. Penn viene ucciso dagli Street Demonz, questi si rivoltano a loro volta contro Oswald, dopo averlo aiutato ad assaltare Haven e lo rinchiudono insieme a Jim. Grazie all’aiuto di un bambino i due riescono a liberarsi e a liberare l’edificio dal gruppo di terroristi. Tutti i rifugiati sono di nuovo salvi e proclamano Penguin il loro salvatore. Nel momento di calma, una bomba fa saltare in aria l’edificio con tutti i rifugiati dentro e il sogno di Haven si conclude.

Voto: 4/5

5X04 – Ruin  

Sotto shock per la distruzione di Haven, Jim chiede a Lucius Fox di aiutarlo nel cercare una risposta, il quale a sua volta chiede a Edward Nygma di unirsi nelle indagini in cambio di quello che lui sta cercando. Recandosi nel rudere di Haven, scoprono che ad attivare la bomba fu un colpo sparato dall’esterno verso l’interno.

Penguin offre il suo aiuto a Jim fornendo armi e munizioni e insieme si recano nel quartiere dove trovano Victor Zsasz. Viene arrestato e accusato di essere unico responsabile dell’esplosione. Condotto davanti ad un tribunale, formato dai cittadini, creato per l’occasione da Oswald, Jim lo salva in quanto non può essere lui che ha sparato da quella posizione.

Intanto Selina riesce a raggiungere Jeremiah e a colpirlo con una serie di coltellate allo stomaco, finchè non viene fermata da Bruce.

Edward ancora sulle tracce di chi può aver sparato, entra in un appartamento da dove una signora aveva avuto la visuale completa, questa lo riconosce e colpendolo alla testa gli fa tornare la memoria: Ed ricorda di essere stato lui a sparare da un tetto con un bazooka.

Barbara e Jim si incontrano nell’ufficio di lui e i due ritrovano la loro intimità.

Voto:4/5

5X05 – Pena Dura

Mentre Jim scopre che è stato Nygma a sparare su Haven, arriva a Gotham Eduardo con la sua squadra per dare supporto al GCPD ed arrestare gli ultimi Villains rimasti.

Edward, ancora una volta in difficoltà, va dal suo vecchio amico Oswald, accusandolo di avergli alterato la mente e di essere lui l’artefice delle sue perdite di memoria e di aver ucciso delle persone innocenti. Penguin ammette che quando stava morendo lo ha portato da Hugo Strange.

Ed raggiunge Strange chiedendo spiegazioni, lui confessa di aver impiantato un chip nel suo cervello per conto di altri, in modo da essere controllato tramite un telecomando.

Jim, tramite Oswald, arriva a Hugo Strange mentre Ed è lì, chiede chi sia il mandante di tutto questo ed Eduardo si mostra attivando il telecomando con il quale prende il controllo di Ed e comunica che dietro tutto c’è una donna chiamata Walker, cui lui fa capo.

Jim riesce a scappare ed Eduardo comanda a Nygma di uccidere il poliziotto.

Intanto Ecco libera un tunnel nel quale si trova Jeremiah, completamente illeso.

Voto: 3/5

5X06 – 13 Stitches   

Nygma, controllato da Eduardo, cerca di uccidere Jim, il quale riesce a salvarsi e a far strapiantare il chip dal cervello di Edward con l’aiuto di Fox.

Un misterioso personaggio (Magpie) riesce ad infiltrarsi nel cavò di Penguin per rubare un diamante, pertanto Oswald chiede aiuto a Selina per recuperarlo, ma lei in cambio pretende di avere il diamante per sé. I due alla fine riescono ad uccidere la ladra.

Eduardo è sulle tracce di Jim e durante la sua assenza prende il comando del GCPD.

Lee viene presa in ostaggio e Jim affronta Eduardo in quello che rimane di Haven, nello scontro il militare rimane trafitto. Arriva Walker (la donna a comando dell’operazione segreta) sul posto e lo salva apportando un meccanismo in grado di mantenerlo in vita.

Intanto Jim scopre che anche Lee aveva lo stesso chip nel cervello. Mentre Barbara comunica a Jim di essere incinta di lui, Jeremiah ancora vivo, rapisce Alfred. 

Voto: 2/5

5X07 – ACE Chemicals

Bruce è alla ricerca di Alfred che sembra essere scomparso nel nulla. Mentre cammina per la strada si imbatte in un uomo e una donna identici al padre e alla madre il giorno della loro morte, è uno scherzo di Jeremiah, che sembra aver ipnotizzato anche Alfred. Bruce riesce a salvare Alfred ma la casa, dove ha vissuto la sua infanzia, esplode.

Jim (sulle tracce di un caso) insieme a Lee giunge alla fabbrica ACE Chemicals dove Tetch ha ipnotizzato degli uomini che lavorano per creare un’arma di distruzione; Jim e Lee vengono catturati, ipnotizzati e trasformati nelle cavie di Jeremiah.

Selina parla ad Oswald del tunnel creato da Jeremiah per uscire da Gotham, incontrano Alfred che comunica che Valeska non è morto e sta cercando di uccidere Bruce.

Nello scontro con Bruce, Jeremiah cade nel liquido mortale all’interno della fabbrica ACE Chemicals, non muore ma cade in un coma profondo.

Ed, Oswald e Barbara si mettono d’accordo per scappare da Gotham costruendo un sottomarino. 

Voto: 2/5

5X08 – Nothing’s schocking

Barbara contatta Jim e Harvey poiché due uomini sono stati uccisi nel suo locale, erano due poliziotti in pensione e sembrano essere stati uccisi da Dix l’ex partner di Harvey, ora paralizzato.

Mr Penn è vivo e si presenta a casa di Oswald con Mr Scarface (il suo alter ego), dicendo che è stato costretto a confessare alla marionetta dove Os tiene il suo oro. Penn punta la pistola verso Oswald ma lui riesce a svincolarsi e a sparare alla marionetta, a sua volta Ed spara a Mr Penn.

Jim e Harvey scoprono che dietro le uccisioni c’è un personaggio, una ragazza (Jane Cartwright) scappata da Arkham, dove Hugo Strange ha fatto esperimenti su di lei, trasformandola in una sorta di specchio che si trasforma nelle persone che tocca. Jane Doe è il suo nuovo nome.

Alfred e Bruce sono alla ricerca di un presunto mostro che sembra terrorizzare i sotterranei della città, tale personaggio era un uomo contaminato dal liquido disperso dalla fabbrica ACE.   

Voto: 2/5

 

5X09 – The Trial of James Gordon

Jim Gordon chiede a tutte le bande di proclamare una tregua in quanto le scorte di cibo stanno terminando per tutti. Nella sala qualcuno spara al poliziotto che rischia di morire. Viene portato nella sala operatoria dove Lee tenta di salvarlo. Jim cade in coma e sogna di prendere parte al tribunale dove lui è l’imputato e l’organo di accusa.

Ivy Pepper rapisce e ipnotizza Bruce ed inseguito anche Victor Zsasz e Fox, tutto questo fa parte di un piano per distruggere la città che però viene sventato.

Jim e Lee si sposano e Harvey ufficializza la cerimonia. 

Voto: 1/5

5X10 – I Am Bane

Hugo Strange salva Eduardo trasformandolo in Bane.

Jim Gordon riceve il Generale Wade con la sua squadra per valutare se la città è finalmente tornata alla normalità e può essere tolta dall’isolamento. Una telefonata da parte di Lee lo avvisa che sua figlia sta per nascere.

Mentre il Generale dichiara che la città è pulita e può avvenire la riunificazione, arriva Bane che rapisce Jim e Bruce. I due vengono portati al cospetto di Walker, che si rivela essere la figlia di Ra’s al Ghul, Nyssa Al Ghul, intenzionata a vendicarsi della morte del padre facendo soffrire Bruce.

Bane va all’ospedale per rapire Barbara. Intanto Ed e Os sono anch’essi diretti all’ospedale poiché Barbara ha rubato un componente del sottomarino. I due si imbattono in Bane e per salvare la vita al nascituro cercano di rallentare il mostro che avanza mentre Lee e Barbara scappano.

Jim e il Generale Wade vengono portati da Hugo Strange il quale tenta di trasformare il detective in un mostro, facendo uscire la sua parte oscura latente.

Bruce riesce a scappare, avvisa Alfred di andare tutti all’ospedale per salvare Barbara.

Alla fine la bambina nasce in strada e tutti riescono a scappare mentre Alfred e Selina tengono impegnato Bane, il quale riduce in fin di vita proprio il maggiordomo di Bruce. Il Generale Wade, con il chip nella mente, dichiara Gotham persa e annuncia la distruzione della città.

Voto: 3/5

5×11 – They Did What?

Nyssa Al Ghul prende con sé la figlia di Jim e tiene Barbara in ostaggio, mentre Bane è al comando della squadra del Generale Wade.

Oswald e Edward si uniscono a Jim Gordon e ai pochi rimasti del GCPD per fronteggiare Bane, ma la manovra si rivela catastrofica, sono costretti alla ritirata e Os perde un occhio.

Fox comunica a Jim che Nyssa ha rapito suo figlio e lui corre per salvare la bambina e la madre. Insieme a Barbara riescono a trafiggere la figlia di Ra’s con la stessa lama che aveva colpito il padre, ma lei riesce a scappare e a rubare il sottomarino creato da Ed.

Intanto Bruce e Selina creano un diversivo facendo esplodere il grattacielo della Wayne Enterprises ed affrontano Bane.

Jim vede per la prima volta sua figlia e chiede a Barbara di andare via dalla città insieme ai pochi rifugiati rimasti, passando per il tunnel sotto il distretto del GCPD. La città non ci sta e tutti scendono in piazza con il GCPD. I soldati non se la sentono di fare fuoco sulla folla e depongono le armi, rivoltandosi contro Bane. La città è salva ancora una volta e riconnessa con la mainland. La normalità viene ristabilita e Jim diventa Commissioner of Ghotam.

Oswald e Edward si rendono conto di essere stati presi in giro e si promettono di tornare ad essere dei veri criminali come una volta. Bruce lascia la città lasciando una lettera a Selina.

Voto: 3/5

5×12 – The Beginning…

10 anni dopo, è atteso l’arrivo di Bruce Wayne per l’inaugurazione della nuova Wayne Tower e Jim Gordon è intenzionato a rassegnare le proprie dimissioni appena dopo tale cerimonia di Gala. Oswald Cobblepot, sta per essere liberato di prigione. Edward Nygma è nell’ArKham Asylum insieme a Jeremiah Valeska, il primo viene catturato da due uomini travestiti da poliziotti e portato in una stanza dove trova una lettera di Os che lo invita a tornare ad essere The Riddler.

Il Detective Bullock è scioccato dal suicidio di un poliziotto dell’Arkham Asylum davanti ai suoi occhi, dopo avere ricevuto una telefonata. Harvey mente e confessa di averlo ucciso, ma nessuno gli crede. Oswald, libero, conduce Jim al molo per ucciderlo e ammette di non essere stato lui a liberare Ed.

Intanto al Wayne Gala, The Riddler ha piazzato un carico di dinamite nel grattacielo, ma Barbara e Selina lo fermano. Il grattacielo viene evacuato e riescono a disinnescare la bomba e a capire che dietro tutto questo c’è Jeremiah Valeska.

Barbara incontra Jeremiah nel suo vecchio club, lui rapisce sua figlia lasciando per Jim un messaggio, di affrontarlo da solo press l’edificio dell’ACE Chemicals, dove infatti trova la figlia appesa ad un filo sopra il liquido corrosivo. Jeremiah afferma di essere tornato perché è connesso a Bruce Wayne e vuole vendicarsi. Interviene Batman, che salva la figlia di Jim.

Batman incontra Selina, lui le spiega di essere andato via perché non c’era altro modo di salvare la città, ma che ora sarebbe rimasto per sempre.

Voto: 2/5

Precedente Il gusto dissacrante del fetish su Netflix: BONDiNG Successivo Dark - Stagione 2 - Trailer ufficiale Netflix

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.