A Discovery of Witches: 1×01 – Recensione

TUTTO EBBE INIZIO CON L’ASSENZA E IL DESIDERIO.TUTTO EBBE INIZIO CON IL SANGUE E LA PAURA.TUTTO EBBE INIZIO CON LA SCOPERTA DELLE STREGHE.

 

Nonostante nelle vene della dottoressa Diana Bishop scorra il sangue di strega, ella non ha mai fatto uso della magia. Soltanto in poche occasioni, per sbaglio, il suo potere si è sprigionato. Su di esso, infatti, non ha controllo.

Ritornata ad Oxford per scrivere un saggio sull’alchimia, si imbatte in un manoscritto piuttosto interessante. Si tratta dell’Ashmole 782: un libro magico che potrebbe chiarire l’origine di tutte le creature. E, qualora dovesse finire nelle mani sbagliate, potrebbe distruggere un’intera specie.

All’improvviso, una strana forza proveniente dal cimelio richiama l’attenzione di numerose creature, in particolare quella del vampiro Matthew, che ha trascorso più di un secolo nel cercarlo.Il libro sembrerebbe essere fondamentale per salvaguardare la sopravvivenza della sua specie.

L’esperienza mistica con l’Ashmole, però, ha turbato Diana tanto da provocarle incubi e visioni del padre ormai morto. La scomparsa di entrambi i suoi genitori è il motivo principale per il quale la strega si rifiuta di praticare la magia.

Matthew, quindi, decide di avvicinarsi alla dottoressa per scoprire come sia riuscita a trovare un libro irreperibile. Ma non è l’unico ad osservare la strega, altri sono alla ricerca del manoscritto.

Ad Oxford, Diana ha anche ritrovato una vecchia amica e strega, Gillian. La fedeltà di quest’ultima, in realtà, è piuttosto dubbia.Infatti, non perderà l’occasione di raccontare al capo della Congrega, il signor Knox, tutto quello che sa sulla dottoressa e sul manoscritto che, nel frattempo, è sparito.

 

Curiosità:

  • A Discovery of Witches è basato sulla trilogia ‘’All Souls’’ di Deborah Harkness;
  • Diana Bishop è interpretata da Teresa Palmer, attrice australiana protagonista di film come 2:22 e Berlin Syndrome;
  • Matthew è interpretato da Matthew Goode, attore britannico che abbiamo già visto in The Imitation Game e in Downton Abbey;
  • La serie sarà divisa in tre stagioni.

 

Commento:

Dopo numerosi tentativi di portare sul piccolo schermo la magia, A Discovery of Witches è stata probabilmente l’unica serie in grado di farlo e anche piuttosto bene. Un cast super azzeccato, una storia interessante ed una vibrante alchimia tra i due protagonisti sono le premesse di uno show che sicuramente non ci deluderà.

 

Teresa

Precedente How to Get Away with Murder - Sottotitoli 5x04 It's Her Kid Successivo A Discovery of Witches: 1x02 - Recensione

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.