Pretty Little Liars – A si confida sulla rivelazione della sua identità

Traduzione DI MARTINA TORRINI dell’articolo di erica Gonzales del 28 giugno 2017 per harper’s bazaar

l’ “uber A” DI “PRETTY LITTLE LIARS” SI CONFIDA SULLA RIVELAZIONE DELLA SUA IDENTITA’ E SULLO SCIOCCANTE FINALE DI STAGIONE DI MARTEDI SERA

ATTENZIONE: L’ARTICOLO CONTIENE SPOILER

Martedì sera, durante un intenso finale di stagione, Pretty Little Liars ha finalmente rivelato che “Uber A” è Alex Drake, la gemella cattiva inglese di Spencer Hastings. (Da qui le iniziali A.D.). I super fan di PLL che credevano nella teoria della gemella sono stati contenti di vedere le loro ipotesi rivelarsi esatte, ma la scoperta è stata nonostante tutto una sorpresa.

Dopo aver tenuto segreta l’identità di “Uber A” per due anni – sia dai fan che dai colleghi – Troian Bellisario (Spencer, Alex) si confida riguardo all’essere la famigerata e anonima cattiva dello show. Leggiamo cosa ha detto nei punti più salienti della sua intervista ad Elle.com:

Riguardo il momento in cui ha scoperto che avrebbe interpretato “Uber A”:

Me l’hanno comunicato all’inizio della quinta stagione. Marlene mi ha preso da parte e mi ha detto: “Ho un’idea, ma non so se la rete me la approverà …” Poi mi ha fatto sedere e mi ha spiegato il finale che aveva in mente. Mi ha detto: “Non puoi dirlo a nessuno. Potrebbe anche non accadere.” Così ho aspettato per più di un anno. Poi alla fine della sesta stagione mi ha detto: “Lo faremo!” E’ stato come lo sparo che segna la partenza in una gara di corsa.

Su come abbia fatto a tenere la sua identità segreta per così tanto tempo:

E’ stato molto difficile. Ma da un bel po’ di tempo la gente mi chiedeva: “Chi è A.D.?” E io rispondevo: “Sono io!” E tutti scoppiavano a ridere. E’ bello avere un segreto che così poche persone – solo io, Marlene e pochi altri a quel punto – conoscono. Significa che lo puoi nascondere alla luce del sole.

Riguardo la reazione degli altri membri del cast alla scoperta che stava interpretando A.D.:

C’era una scena proprio all’inizio della stagione in cui Hanna (Ashley Benson), nella cella in cui A.D. l’aveva rinchiusa, sogna di parlare con una giovane Spencer. Quando abbiamo svelato agli altri attori la storia di Alex, Ashley mi ha detto: “Aspetta, eri un’altra persona in quella scena e non me ne hai neanche parlato?” Io le  ho detto: “Non mi era permesso parlartene!” E lei si è sentita davvero tradita in quel momento!

Su come si senta sapendo che tutti ormai conoscono l’identità di “Uber A”:

Sono molto nervosa riguardo a come questo personaggio possa essere accolto. E’ audace! Ma anche se è possibile che qualcuno abbia precedentemente capito che Spencer avesse una gemella, è impossibile che abbia indovinato la sua storia e la follia che l’ha portata a Rosewood. Quindi penso che ci siano state in ogni caso molte sorprese.

Precedente The Inhumans - Ecco il trailer esteso di 2 minuti Successivo Sense8 - Finale di 2 ore nel 2018

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.