Crea sito

Marvel’s Runaways – Recensione 1×05 – “Kingdom”

Il quinto episodio di Marvel’s Runaways, Kingdom”, è probabilmente il miglior episodio della serie fin ora. L’episodio si divide in due parti ben distinte, ma amalgamante in modo molto efficace con una conclusione che getta ancora più dubbi sulla storia a cui stiamo assistendo. Difatti non si hanno tante risposte, ma, anzi, vengono aggiunte altre domande che verranno esplorate nei prossimi episodi.

Si inizia con un flashback, tornando indietro di 18 anni. Qui si assiste a due scene enigmatiche, la prima assumerà un nuovo significato solo nel finale, mentre la seconda si ricollega direttamente al finale dello scorso episodio. Infatti a rapire Alex è stato un ex “fratello” di Geoffrey che 18 anni prima si era assunto la colpa per l’omicidio commesso dal padre di Alex con la promessa che Geoffrey si sarebbe preso cura della sua famiglia per il resto della vita. Peccato che Geoffrey ha completamente abbandonato la famiglia del suo amico per pensare esclusivamente a sé stesso e quindi il rapimento è “semplicemente” a scopo di vendetta e ricatto. Tutta la prima parte dell’episodio è dedicata proprio a questa trama che si conclude con la scena migliore di tutta la seie fin ora. Infatti tutti i nostri protagonisti accorreranno in soccorso di Alex e per la prima volta, in una scena molto spettacolare, useranno tutti insieme i loro poteri. Finalmente siamo arrivati al momento che tutti attendevano. Chi conosce i fumetti sa chi sono i personaggi e cosa sanno fare, mentre chi non li conosce è incuriosito dal capire i poteri di questi giovani protagonisti, ma in ogni caso la messa in scena è molto efficace così da stupire entrambe le “categorie” di spettatori.

La seconda parte dell’episodio è, invece, dedicata alla trama principale, quindi al sacrificio compiuto dall’Orgoglio e dagli adolescenti che cercano di trovare e fermare i propri genitori. Nel momento in cui il sacrificio riesce ci si ricollega con la scena iniziale perché, in sostanza, il sacrificio è servito per ridare vita proprio al personaggio che all’inizio aveva fato una proposta d’affari a Geoffrey. Ecco quindi che ogni pezzo inizio andare al proprio posto con i genitori e i figli che sembrano tutti più vicini al proprio obbiettivo. Rimangono ancora molti interrogativi, ma la certezza è che con una scrittura sempre precisa e una perfetta gestione del ritmo e della tensione Runaways continua a convincere, non solo perché rappresenta qualcosa di diverso nel mondo delle serie tratte dai fumetti, ma soprattutto perché ha saputo mettere in luce la propria identità sin dall’inizio. La serie continua a crescere episodio e dopo episodio e di conseguenza crescono le speranze e le aspettative degli spettatori versi i prossimi episodi che sembrano poter confermare la buona qualità di questa serie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.