Manifest – Recensione e commenti episodio 1×03 – Turbolenza

Dopo la morte di una passeggera, Ben e Michaela decidono di indagare sull’omicidio temendo che l’accaduto possa essere collegato all’aereo misterioso su cui erano a bordo. La donna, infatti, sembrerebbe essere stata spinta dal motto ‘’Own your Truth’’ a rivelare alla stampa la propria esperienza, nonostante le autorità avessero vietato ai ritornati di farlo. Per questo motivo, Ben si assicura che il governo non stia spiando anche la sua famiglia.

Michaela, invece, sente la necessità di chiudere un capitolo del suo passato. Vuole definitivamente porre fine ai sensi di colpa per l’incidente che ha causato la morte della sua amica. Quindi, si reca a casa dei suoi genitori per raccontare loro la sua verità. Questo le permetterà di affrontare, una volta per tutte, il suo trauma.

Continuano i problemi in famiglia:

Cal e Olive soffrono per la mancanza di complicità che, prima del viaggio in Jamaica, era alla base del loro rapporto di gemelli. Ormai, però, Olive è un’adolescente e Cal è ancora un bambino. Devono imparare a convivere con questa nuova realtà.

Ben, invece, si rende conto che durante la sua assenza altri uomini si sono presi cura di sua moglie e di sua figlia. Non gli resta che accettare i cambiamenti avvenuti nei cinque anni di assenza e ricominciare da capo.

Ancora per una volta, sarà la voce a permettere a Michaela di risolvere l’omicidio. Non è stato il governo a liberarsi di un elemento fastidioso, bensì un’insidia all’interno della famiglia della stessa donna. I due fratelli, quindi, possono tirare un sospiro di sollievo: sono al sicuro, per ora.

Nel mentre la dottoressa Saanvi porta a galla un nuovo enigma: nel suo sangue e in quello di Cal ha scoperto un marcatore rilevabile nei pazienti che hanno avuto in infarto. L’unica spiegazione plausibile è che, durante il volo, la circolazione sanguigna si sia bloccata per poi riattivarsi. Fondamentale sarebbe poter analizzare il corpo della passeggera morta per avere ulteriori informazioni, ma i federali li hanno preceduti.

Osservazioni:

  • Le autorità cominciano a dubitare della capacità di Michaela e Ben di risolvere numerosi casi.
  • 828 è il numero del volo. Ed è lo stesso numero che abbiamo visto nel primo episodio: cucito sul cuscino che la madre di Michaela le ha fatto. Lo ritroviamo nel secondo episodio: inciso sul recinto dove hanno ritrovato le ragazzine scomparse. E infine l’abbiamo visto in questo episodio: su un orologio mentre indagavano sulla passeggera morta.

Commento:

La nuova scoperta della dottoressa Saanvi è l’unico passo avanti che abbiamo fatto fino ad ora. Le domande e i dubbi sono ancora tanti. Primo fra tutti è la voce che i passeggeri sentono nella loro testa che li spinge a compiere azioni che, nel caso di Michaela e Ben, sono state fondamentali per salvare la vita di altre persone. Possiamo considerarla come una nuova abilità che l’evento anormale ha conferito ai ritornati? Cos’altro sono in grado di fare? Ovviamente siamo solo al terzo episodio, sono sicura che pian piano la serie ci svelerà molti più segreti.

Teresa

Segui le pagine italiane: Manifest Italia | MANIFEST serie TV Italia

Precedente Manifest - Recensione e commenti episodio 1x02 - Il rientro Successivo Elite - Rinnovato per una seconda stagione

Lascia un commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.