Crea sito

Recensione 13 Reasons Why 2×04 “La seconda Polaroid”

“La seconda Polaroid”

Con “La seconda Polaroid” la trama della seconda stagione di 13 Reasons Why inizia a entrare nel vivo. Come nelle puntate viste fino ad ora, l’episodio ha come tema centrale una problematica adolescenziale e un ragazzo che testimonia al processo di Hannah. In questo caso si parla della dipendenza da eroina di Justin e di ciò che ha detto Marcus in tribunale.

Justin è tornato convinto che Jessica lo rivoglia vedere, e si nasconde a casa di Clay. Prima di aiutare la sua ex ragazza, però, si deve disintossicare e qui entra in scena Sheri. Clay, Sheri e Tony si alternano per aiutare Justin, e il processo di disintossicazione non è spesso mostrato sullo schermo. Ma come abbiamo iniziato a capire fin dalla prima stagione di 13 Reasons Why, la serie vuole proprio affrontare gli argomenti per come sono, senza mezze misure, riuscendo a provocare un impatto emotivo fortissimo nel pubblico. L’unica cosa che mi lascia perplessa, e sempre mi ci lascerà, è il fatto che nelle case americane delle serie tv tuo figlio può nascondere persone, animali, alieni, ecc, e tu genitore non te ne accorgerai mai. Ma vabbè, continuiamo.

 

 

Ciò che più fa scalpore in questa puntata è la dichiarazione in tribunale di Marcus. Fino ad ora i ragazzi che hanno testimoniato hanno finito col dire la verità, cedendo sotto il peso del senso di colpa. Si credeva che anche Marcus lo avrebbe fatto, o almeno in parte. Invece no, ha mentito spudoratamente, non provando mai rimorso per aver gettato fango sulla memoria di Hannah. Il suo comportamento provoca un autentico disgusto. La pensano così anche Tyler e i suoi nuovi amici, che per vendetta gli fanno esplodere in faccia una bomba di colore e scrivono sulla sua macchina “ipocrita”.

Il punto è che ora il processo inizia a pendere a favore della Liberty, vista la dichiarazione di Marcus, il quale addirittura mette

in mezzo Bryce. Questo sarà sicuramente un grosso problema in futuro, quando tutti i crimini di Bryce verranno a galla.

Ma ecco che viene introdotta nella trama un’altra tematica, purtroppo molto sentita in America negli ultimi decenni. Non è ancora stato dichiarato palesemente, ma le premesse fanno presagire che Tyler potrebbe compiere una strage nella scuola. Per il momento questo viene inserito poco a poco, in maniera graduale.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.