Crea sito

Locke & Key “La Tazza”- Recensione 1×08

La trama dell’episodio è molto ricca, rispetto a Dissezione dove il filo conduttore era Sam La Tazza ci mostra molte cose e di grande importanza.

Nina sembra recuperare i ricordi perduti, l’alcool infatti ha in parte un effetto positivo su di lei perché le stimola la memoria. Potrebbe diventare una custode delle chiavi? Se così fosse la famiglia Locke sarebbe al completo. Al momento tuttavia Nina sembra troppo sconvolta dall’incontro con Sam per farsi carico delle chiavi magiche.

Potrebbe avere un ruolo più attivo nei prossimi episodi? Difficile dirlo con certezza, sembra infatti che in ogni episodio la donna faccia progressi per poi tornare al punto di partenza. Nina si accorge che qualcosa di misterioso circonda Keyhouse ma allo stesso tempo sembra rimuoverlo ogni volta.

La Tazza è un episodio con molte sorprese e colpi di scena. Non lascia certamente deluso lo spettatore ma spiega e chiarisce alcuni punti che erano rimasti in sospeso. Persino i personaggi che sembravano secondari come Erin e Rufus si rivelano fondamentali: grazie all’amico Bode scopre che Lucas è ancora vivo mentre Erin ci spiega come Eco si collega a Locke.

Scopriamo anche il segreto di Ellie: Lucas abita con lei da due settimane ma la donna non sembra molto contenta. La sensazione è che sia spaventata dal fidanzato, il motivo non sembra essere la mancata vecchiaia di Lucas che ha l’aspetto di un ragazzo. Forse il fidanzato la sta minacciando? Sembra infatti che Lucas provi dell’odio nei confronti di Rufus e che sia molto minaccioso.

L’episodio getta le fondamenta per il finale di stagione ormai prossimo, al momento non è possibile prevedere come si evolverà la situazione. Solo un altro episodio ci separa dalla puntata finale, moltissime cose potrebbero ancora accadere. La sensazione comunque è che il finale non deluderà le aspettative

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.