Fear the Walking Dead – Recensione 4×05 – Laura

Se la puntata della morte di Nick è stata quella più triste finora trasmessa in questa nuova stagione questo quinto episodio è, a mio avviso, quello più tenero di tutti. Già, userei proprio la parola tenerezza per descriverlo. Facciamo un piccolo riassunto e poi analizziamo questo pezzo di passato del nostro John Dorie.

Scopriamo un uomo che vive da solo in una bella casetta di legno in riva al fiume, con cibo, acqua e anche la tv, insomma un sogno. Peccato che il nostro uomo in questione si senta maledettamente solo, tanto da giocare a scarabeo contro nessuno. Qui mi è preso un senso di angoscia, quasi a voler andare lì ad abbracciarlo.

Un bel giorno però, davanti casa sua, trova una donna ancora viva (direi che questo è fondamentale) con un enorme taglio sul fianco e la porta in casa per curarla e dagli il soccorso che le serve. La donna è schiva, non parla e sembra non fidarsi tanto che pensa pure di andarsene rubando l’auto, ma alla fine cede e instaura un rapporto con John, almeno finché non sarà guarita. Immaginate la felicità dell’uomo che finalmente ha qualcuno con cui parlare e non è costretto a farlo da solo. Tutti felici per lui!

Dai piccoli sprazzi di vita quotidiana che hanno i due sono ancora convinta che John sia il personaggio più buono e sincero di tutti, si scopre che è un ex poliziotto ma che dopo aver sparato e ucciso un bandito ha deciso di non utilizzare più le armi da fuoco, ecco perché tiene segretamente nascoste due bellissime pistole in una scatola con tanto di munizioni.

Adesso arriviamo al punto cruciale di questa puntata, la domanda che tutti ci siamo fatti vedendo la fine dell’ultimo episodio. Ma la tipa si chiama Laura o Naomi? Non so voi ma io ho riso tantissimo quando John le ha detto «Potresti assomigliare ad una Laura» e lei ha acconsentito a farsi chiamare così per tutto il tempo. Ho trovato questa parte molto ironica, un po’ a spezzare il ritmo cruento che crea tutta la serie TV, e in generale tutto l’episodio serve a quello. Non solo racconta il passato del pistolero e dell’infermiere ma mette lo stop per un po’ all’azione. Ci da un certo senso di pace e tranquillità che non fa male…il problema è che questa puntata fin troppo calma mi fa pensare che sia solo la quiete prima della tempesta.

Stabilito che il vero nome della donna è, analizzando i fatti, Naomi, scopriamo in più che ha perso suo figlio, magari la storia ci verrà raccontata in seguito. Questo spiegherebbe il perché dello stretto rapporto con Alicia. Non si è ancora visto ma, dichiarazioni delle stesse attrici, dicono che il rapporto tra Naomi e Alicia sarà simile a quello tra madre e figlia. Il fatto che Naomi abbia perso suo figlio sarebbe una giustificazione valida, a lei serviva qualcuno da “accudire” e ad Alicia è sempre mancata un po’ la figura materna con Madison fin troppo impegnata col fratello. Il fatto che Naomi risulti morta sarebbe un ulteriore spiegazione del perché la ragazza è così incattivita, ma questo lo scopriremo solo vivendo.

Tornando alla puntata, dopo una lotta con una mandria di zombie che non può mai mancare, arriviamo al culmine di tenerezza ultimo con i minuti finali.

«Se tu sei viva tutto questo mondo sembra vivo.» una delle più belle dichiarazioni d’amore che abbia mai sentito. È vero, saranno passati solo una manciata di giorni ma, signori, siamo in un mondo invaso da zombie, il tempo è l’unica cosa che non ci si può permettere di sprecare. Via così al bacio appassionato e ad una tenerissima notte insieme…peccato che, come in ogni storia d’amore che si rispetti, uno dei due se ne va via la mattina dopo senza dir nulla. John trova la scritta “Ti amo anche io, mi spiace” scritta con i pezzi dello scarabeo, pezzi che si porta ancora nel presente per ricordarsi della sua…Laura.

Beh, tralasciando che insieme hanno trascorso davvero poco tempo e, tralasciando che lei non le ha mai detto il suo vero nome, non è poi una storia d’amore più falsa di molte altre. Episodio che non va avanti con la trama, dobbiamo quindi aspettare il prossimo episodio per vedere in che direzione sono andati i nostri eroi.

Articolo di Giulia Zappalà

GUARDA ANCHE:

Fear the Walking Dead: Sinossi e promo SUB ITA 4×06 – Just in case

Precedente Fear the Walking Dead - Sottotitoli 4x05 - Laura Successivo Tredici - 13 reasons Why - Stagione 2 - Prime foto promozionali

Lascia un commento

*