Crea sito

This is Us – Recensione 4×01 – Strangers

Dove eravamo rimasti?

Nell’ultimo episodio della terza stagione Beth e Randall decidono di trasferirsi a Philadelphia con la famiglia per far sì che lui possa proseguire la sua carriera di deputato e Beth potrà seguire il suo sogno di aprire una scuola di danza; il piccolo Jack è finalmente fuori pericolo, Rebecca e Miguel decidono tuttavia di trasferirsi a Los Angeles per stare più vicini alla neo mamma, così come Kevin.

Nell’ultima scena i fratelli si riuniscono a casa di Kevin, per restare accanto la
madre ormai molto malata. In questo primo episodio, gli autori richiamano il solito di schema della narrazione di tre storie che poi alla fine dell’episodio scopriamo essere inevitabilmente legate ai nostri protagonisti principali. Gli autori mostrano il collegamento il giorno del 39esimo compleanno dei fratelli, come se gli autori volessero richiamare il pilot della serie, attraverso una serie di flashforward diversamente dai flashback cui siamo abituati.

Una buona parte però è occupata dal racconto del viaggio di ritorno di Jack e
Rebecca da Los Angeles (il suo ritornare in quella città è da considerarsi come un cerchio che si chiude?) e la decisione di lei di presentare il ragazzo ai
genitori, i quali si riveleranno molto diversi da come Rebecca li aveva descritti.

Chi ha visto la serie sicuramente ha riconosciuto che negli ultimi episodi della
terza stagione la narrazione si era molto rallentata e soprattutto nulla faceva
presumere che ci sarebbero state rivelazioni o colpi di scena tali da risvegliare l’attenzione (per cui io stessa in alcuni casi ho pensato di abbandonare l’episodio a metà…) ed ho cominciato a guardare l’episodio quasi svogliatamente perché pensavo che non ci sarebbero stati chissà quali grandi cambiamenti. Quando, a metà della visione, ho cominciato a capire che le tre storie erano collegate ai gemelli e poi raggiungere l’apice nel momento in cui si scopre chi è il ragazzo cieco, mi sono dovuta ricredere ed ho cominciato a sperare che la puntata durasse altri 40 minuti.

Sono quindi arrivata alla conclusione che gli autori vogliono in qualche modo
tornare agli inizi quando tra la curiosità di sapere di cosa parlasse questa nuova serie e la voglia di scoprire l’intera storia della famiglia Pearson, sapevano come tenerci sulle spine.

Se queste sono le premesse, quanti WOW ci toccherà dire ogni settimana?

  • Sookie

ECCO IL PROMO DEL SECONDO EPISODIO

This Is Us – 4×02 – The Pool: Part Two – Promo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.