The Vampire Diaries: a una settimana dal gran finale il pubblico si divide

Siamo giunti alla conclusione di una serie che ha creato un grande legame con il pubblico e in questi mesi l’affetto per TVD si è manifestato in ogni modo. Le bacheche di facebook e Twitter sono piene di immagini e commenti, sintomo che, comunque, per gli appassionati della serie creata dalla Plec la chiusura non è certo una cosa da poco.

In passato abbiamo già espresso la nostra opinione sulla necessità che si giungesse ad un epilogo per non forzare troppo la linearità delle storie e per non offrire al pubblico uno spettacolo poco accattivante. E queste ultimissime puntate dell’ottava, nonché ultima stagione, stanno confermando quella che era la nostra sensazione.

Si è voluto mischiare le carte in tavola, ancora una volta, chiudendo in fretta e furia la storyline relativa a Cade, con un finale a dir poco sotto tono (l’uccisione di Cade arriva all’improvviso ridicolizzando quello che era il personaggio che rivestiva il ruolo del diavolo all’interno della serie).

È chiaro che ciò che conta per gli showrunners sia altro. Riportare in tv Elena per un gran finale, celebrare in maniera adeguata l’amore fra Stefan e Caroline e anche dare un lieto fine a coloro che saranno sopravvissuti fino agli ultimi fotogrammi di questo TV Show, che non ha mai esitato a “tagliare” numerosi personaggi.

Ma non possiamo accettare che nel momento più importante, quello in cui gli intrecci si risolvono e si regala finalmente pace ai protagonisti, le storie appaiano così incomprensibili. Diciamocelo, Katherine è uno degli antagonisti più caratterizzati delle otto stagioni, ma perché diventi la “regina dell’inferno” dopo la morte di Cade non è stato chiarito e presumibilmente non verrà chiarito nemmeno nel gran finale. È chiaro che volessero utilizzare Katherine perché è stata la miccia che ha dato vita a tutte le storie, le peripezie e le disgrazie che hanno coinvolto la sfortunata cittadina di Mystic Falls.

Ma ci chiediamo: non c’era davvero altro modo di riportare indietro Katherine, se non come regina dell’inferno al posto di Cade? E la realizzazione di quello che è stato il penultimo episodio dello Show ha forse sopperito alla debolezza dell’espediente narrativo?

Leggendo vari commenti online, ci rendiamo conto che la risposta del pubblico sarebbe negativa. Chi ha apprezzato questo finale, difatti, non ha fatto alcun riferimento a quelli che sono gli snodi narrativi e quella che si prospetta come l’ultima storyline di TVD. Ma credo sia ingiusto valutare una serie TV solo per quanto amiamo i personaggi, specialmente in un programma a tema soprannaturale che doveva regalarci più emozioni ed adrenalina sul finale.

Rimane ancora l’ultimo episodio e per questo episodio le aspettative sono elevatissime. Tanti attori devono ritornare ad apparire, ma soprattutto abbiamo bisogno che quel giusto equilibrio fra aspetto romantico e aspetto soprannaturale ci garantisca un finale carico di tensione e di fibrillazione. Si potrebbe dire che la regia e i creatori ce lo devono per tutto l’affetto che The Vampire Diaries ha ricevuto e continua a ricevere.

Precedente American Horror Story 7 - Tutto quello che c'è da sapere Successivo Mad Max:Fury Road. Il Tour De Force firmato Miller.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.