Crea sito

The Gifted – Recensione 1×08 – “Threat of eXtinction”.

Dopo tre episodi di transizione consecutivi The Gifted ritorna su grandi livelli, grazie all’ottavo episodio Threat of eXtinction”. Nonostante qui si mantenga la stessa struttura del passato, la grande differenza con gli episodi precedenti è che gli eventi sono tutti coinvolgenti e tutti fondamentali per la trama orizzontale dello show. Se poi a questo si aggiunge il fatto che la serie torna a “giocare” con la tensione cosi come faceva nei primi episodi, si capisce come quest’episodio sia uno dei migliori di questi primi otto di questa serie Marvel.

Come detto, la struttura è sempre la stessa, infatti non c’è un’unica trama portante, ma ci sono due trame principali a cui vengono affiancate altre scene che fungono da puri riempitivi. Entrambe le trame principali sono gestite in modo ottimo grazie ad una scrittura che riesce a mantenere costante la tensione e che riesce a mettere in scena dialoghi molto riusciti ed efficaci. La prima trama è quella dedicata a Reed Strucker, che dopo tanti anni rincontra suo padre. Reed voleva solamente delle risposte che potevano aiutare i mutanti nella lotta contro i Sentinel Service, ma otterrà molto più di questo. Suo padre inizierà a raccontare il passato della loro famiglia, dicendo come Reed e i suoi figli discendono dagli Von Strucker, cognome che gli appassionati dei fumetti Marvel conoscono molto bene. Tutto il racconto sul passato della famiglia protagonista è coinvolgente ed efficace perché raccontato con la giusta tensione e perché si lega in maniere indissolubile alla trama principale. La rivelazione per cui i poteri combinati di Lauren e Andy costituiscono una potenziale minaccia è sicuramente un ottimo spunto che permette di guardare ai prossimi futuri con la solida speranza di vedere un’ottima crescita dei due fratelli e di vedere il tutto collegato in maniera efficace alla trama principale.

L’altra trama riguarda il gruppo di mutanti protagonisti che nel quartier generale clandestino dei mutanti cercano di ottenere informazioni da un mutante “convertito” alla causa dei Sentinel Service. La cosa più interessante è vedere il cambiamento dei protagonisti nel trattare questo mutante una volta capito che la conversione è stata fortemente forzata dai loro nemici. Se prima Lorna e compagnia erano guidati dalla diffidenza e dall’odio, una volta scoperta la verità sono guidati da un sentimento di compassione verso un loro compagno letteralmente distrutta sai nemici. Le informazioni che i nostri eroi riescono ad ottenere dal mutante proprio prima della sua morte sono fondamentali per il proseguimento di una stagione che riparte alla grande. Infatti, i tre episodi precedenti risultavano riusciti solo perché centravano l’obbiettivi principale, cioè quello dell’intrattenimento, ma in sostanza non davano altro. Invece, con “Threat of eXtinction” la serie fa un deciso passo avanti e riesce ad instillare nello spettatore la voglia di guardare i prossimi episodi.  Se la serie lascerà definitivamente gli episodi di transizione per dedicarsi ad episodi come questo saprà sicuramente alzare di volta in volta il suo livello diventando una gran bella serie che riesce ad offrire qualcosa di più del solo intrattenimento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.