Riverdale – Recensione 1×10 “The Lost Weekend”

Bentornati! Dopo le feste pasquali passate vicino la tavola, la ripresa è sempre lenta, come lenta è stata questa 1×10. Una puntata non molto dinamica o concentrata sul mistero principale, ma comunque utile per approfondire le caratteriste dei personaggi e, soprattutto, abbastanza incentrata su Jughead.

Solo per questo, ci andrebbe bene qualsiasi cosa.

Nonostante Archie sappia quanto Jug odi il giorno del suo compleanno, pensa bene (per una volta) di voler far sapere a Betty della ricorrenza. Nonostante conosciamo bene il personaggio (ed io lo amo proprio per questo suo essere “diverso” come esso stesso si definisce), penso anche che a volte uno debba provare a migliorare qualcosa nella vita di una persona cara. Betty ci prova, organizzando per lui una festa a sorpresa, invitando anche il padre FP, ma il risultato non è dei migliori. Jughead ha una personalità molto complessa, segnata senza alcun dubbio dal rapporto tortuoso con la sua famiglia. È schivo, sarcastico, complesso, che non sa cosa significhi avere delle vere attenzioni, qualcuno che si preoccupi per lui. La sua irruenta reazione verso Betty è solo una difesa, ha paura di dipendere da qualcuno, dato che è sempre stato abituato a dipendere solo da se stesso. Il tutto si complica con l’arrivo di Cheryl e Chuck alla festa. Era ovvio che tra quest’ultimo e Betty ci fosse ancora qualcosa di sospeso. Non potevano chiudere la questione “Dark Cooper” venuta fuori nel primo incontro tra i due, ed ecco che tornano gli attacchi di ira repressi della nostra Bet (ma ne parleremo dopo). Anyway, Chuck ne approfitta del gioco “segreti e peccati” per raccontare a tutti dell’episodio e, vedendo la sua ragazza in difficoltà, ecco che il nostro Jones parte con un destro  dritto in faccia al ragazzo. Nonostante nella realtà non amo certi tipi di comportamenti plateali, nelle serie tv le scazzottate le adoro,  ed in particolare ho amato e desiderato da matti vedere quel pallone gonfiato preso a pugni. Data la rissa, comunque, FP essendo l’unico adulto presente è costretto a mettere fine al Party. Trovandosi solo con il figlio, lo sprona nel risolvere con Betty, nell’apprezzare lei e i suoi amici che davvero tengono a lui e che gli stanno dando tutto quello che la sua famiglia non è stata capace di fare. Ecco, le scene tra i due sono alcune delle mie preferite. Mai nulla di banale, scontato. Mai nulla di superficiale. Un rapporto padre/figlio un po’ anomalo, è vero, ma assolutamente profondo.

Le altre mie scene preferito sono quando ci sono questi due qui. Abbiamo visto, quindi, una loro prima discussione, un loro primo scontro a muso duro. Li abbiamo visti urlarsi in faccia le loro difficoltà, i loro timori. Li abbiamo visti spogliarsi completamente delle loro paure per poi fermarsi e venirsi incontro. Jug ha paura di essere troppo “diverso” per la ragazza della porta accanto, e Betty ha paura di sé stessa.  Si apre con il ragazzo e gli confessa dei suoi problemi, trovando una persona pronta a starle accanto nonostante tutto. La scena in cui lui bacia le mani “ferite” di lei, è stata pura poesia. Mi sono sciolta totalmente.

Tutte dovrebbero avere un Jughead Jones accanto.

Ebbene si, è successo anche questo. Voglio anticipare che ho sempre pensato che Veronica riuscisse a dare quel “qualcosa in più” all’insensato pacato Archie, ma vogliamo davvero che vada così? Abbiamo visto scene tra i due in rarissimi casi, alcune anche abbastanza inutili, poche quelle in cui si evinceva una forte chimica. Cosa che c’è, assolutamente, ma penso che stiano semplicemente gestendo male la cosa. Non mi piace il fatto che abbiano fatto passare questo bacio come un qualcosa che è capitato. Archie distrutto perche deve affrontare il divorzio dei suoi, Veronica delusa e ferita per essere stata ricattata dal padre nel testimoniare a suo favore , ed ecco che accade. Tu consoli me, io consolo te. L’ho percepita così anche nel chiedere a Jughead di non proferirne parola, di non dire nulla a Betty. Tutto abbastanza sbrigativo e taciuto. Avrei preferito che avessero approfondito il rapporto tra i due, e non che facessero passare la cosa come l’ennesimo approccio dell’ Andrews con una ragazza. Prima la prof. Grundy, poi Veronica, poi Val, poi Cheryl, poi ancora Veronica. Il personaggio già non è poi così simpatico, l’espressività dell’attore non aiuta, se poi ci si mettono anche gli sceneggiatori, stiamo apposto. Spero diano un po’ più di spessore a quello che dovrebbe essere uno dei protagonisti, soprattutto se devono affiancarlo alla mia amata Veronica.

Come anticipato, la puntata ha lasciato un po’ in sospeso le indagini sull’omicidio di Jason. Il ritorno del “lato oscuro” di Betty, però, non ha fatto altro che aumentare i miei sospetti. Sarebbe troppo scontato, lo so, ma avvincente allo stesso tempo. Non sarebbe da escludere uno sdoppiamento della personalità, o qualche disturbo dissociativo della personalità, che porta una discontinuità nel normale processo della memoria, così tanto da non farle ricordare ciò che ha fatto. Questo lo vediamo nella 1×03 , quando Betty droga Chuck e quasi lo uccide, chiamandolo Jason e credendosi Polly. Il giorno dopo, confrontandosi con Veronica anche essa presente, dichiara di non ricordare nulla dell’accaduto. Un altro dubbio mi è venuto quando in questa puntata Hiram manda un regalo a Veronica. Le manda una collana di perle, la stessa che nella puntata precedente la ragazza aveva rotto dopo essere venuta a conoscenza degli affari loschi del padre. Come faceva Hiram a saperlo? In quel momento era presente solo Betty. Potrebbe significare un possibile collegamento tra i due, o potrebbe significare nulla. Sta di fatto che ormai manca davvero poco alla rivelazione, Betty è sempre più inquietante (Jughead cit.) , Archies sempre più paragonato a Jason, ed ora sappiamo anche che Alice Cooper era una Vipera. Ecco spiegato il suo meraviglioso temperamento. Non ci resta che prestare attenzione a queste ultime due puntate prima del gran finale!

GUARDA COSA SUCCEDERA’ NEL PROSSIMO EPISODIO

Nel frattempo fatemi sapere cosa ne pensate di Jug, Betty, della coppia Veronica e Archie, e su  #WhoKilledJason?

Alla prossima settimana, Enza.

Precedente I Simpson oggi compiono 30 anni Successivo Bates Motel - Sottotitoli 5×09 – Visiting Hours

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.