Crea sito

Recensione Preacher 3×08 – “The Tom/Brady”

Dovendo parlare dell’ottava puntata di Preacher, riteniamo sia doverosa una premessa: “The Tom/Brady” è stato uno degli episodi più interessanti e divertenti dell’intera serie. Ci sono pochi dubbi al riguardo. Le storyline sembrano tutte aver iniziato ad ingranare e ad accelerare verso quello che potrebbe essere il finale più scoppiettante di tutte le stagioni.

Sono tre i filoni narrativi principali dell’episodio. Vediamo, infatti, da una parte gli sviluppi di ciò che accade ad Angelville, dove Miss Marie incontra e contratta letteralmente col diavolo, da un’altra Jesse prigioniero del Padre degli Dei, e, per finire, osserviamo Tulip alle prese con la sua missione di scassinare e rubare un quantitativo di anime sufficienti a ripagare il debito con Miss Marie, liberando definitivamente Jesse.

Accanto a questi tre filoni principali, inevitabilmente, osserviamo ancora anche le vicende di Cassidy con Eccarius, con il primo che ha finalmente scoperto le trame del vecchio vampiro, leader della congrega a cui Cassidy si è aggiunto. L’evoluzione di Cassidy, in questo episodio, forse non la fa da padrone, ma a compensare vi sono molti elementi interessanti e una sorprendente ironia che ottiene la sua massima espressione con gli esperimenti sugli Humperdoos.

The Tom/Brady, in poche parole, è stato un episodio che si è lasciato guardare e che è corso via agile, lasciando un grande interesse per gli episodi. Potremmo perisno dire che, coi dovuti distinguo, Preacher con gli ultimi due episodi ha iniziato a seguire uno sviluppo narrativo molto più classico che in precedenza, che rende il prodotto probabilmente più gradevole da seguire.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.