Crea sito

Recensione Preacher 3×06 – “Les Enfants du Sang”

Preacher, almeno fino adesso, è stata una serie piena di bizzarrie, ma a cui è sempre mancato un vero approfondimento psicologico. I personaggi, in fin dei conti delle trasposizioni da un fumetto, sono rimasti delle sagome prive di una vera caratterizzazione emotiva almeno fino a questa puntata, Les Enfants du Sang, nella quale diventa protagonista inaspettata la sfera emotiva di uno dei tre protagonisti, ovvero Cassidy. Il percorso che lo porta a conoscere un altro vampiro e la sua congrega – tralasciando la parodia di Twilight e di The Vampire Diaries portata avanti nel corso della puntata – è occasione per lo spettatore di conoscere quanto realmente Cassidy soffra e abbia sofferto. L’amore per Tulip, la perdita del figlio, l'”abbandono” da parte degli amici sono fattori che iniziano a sommarsi e che sembrerebbero spingerlo lontano da Jesse e Tulip.


Ma l’analisi di Cassidy è solo uno dei grandi argomenti della puntata, che, poi, sviluppa altri due filoni narrativi.
Il primo di essi vede Jesse e Tulip cercare una strada per salvare Miss Marie, concedendo dunque alla stessa Tulip del tempo in più di vita. Il secondo, invece, vede protagonisti Herr Starr e il Padre degli Dei, la cui figura risulta essere agghiacciante e sinistra. E i due filoni narrativi principali dell’episodio, va detto, vengono introdotti da una sorta di prologo che vede apparire due personaggi cari alla serie, Eugene e il Santo degli Assassini, che sembrerebbe avere come obiettivo proprio quello di riportarlo all’inferno.


L’episodio, nel suo complesso, è possibilmente uno degli episodi in cui i personaggi sembrano più “reali e umani”, espressione che utilizziamo con una certa timidezza, dato che comunque Preacher ti trasporta in un universo controverso, sempre meno verosimile e fantasioso, con elementi di colore sempre più rilevanti (e ci riferiamo alle parodie così come ai momenti di insensatezza più sfrenata).
Come si sarà intuito, forse stiamo parlando dell’episodio più piacevole dell’intera stagione, almeno fin qui, che apre scenari interessanti per ciò che deve avvenire, con il Gral che potrebbe presto sbarcare ad Angelville e con il Padre degli Dei pronto a diventare un fattore di imprevedibilità!

Pubblicato da Thunder93

Studente di giurisprudenza classe '93, patito di serie TV, con la passione per la scrittura.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.