Crea sito

Recensione “Holes”, 7×05 American Horror Story

7×05 American Horror Story: Holes

Sempre più rivelazioni, sembra che niente debba restare un mistero. La puntata numero cinque della stagione “Cult” pare proprio confermarcelo. Niente misteri, solo rivelazioni puntata dopo puntata. La strategia comunque sembra funzionare, gli spettatori rimangono comunque incollati allo schermo in attesa della puntata della settimana.

Niente più dubbi, i clown giocano a carte (o meglio facce) scoperte. Sappiamo ora che Winter e Ivy fanno parte del clan, ponendo fine alle formulazioni di tesi dei fan sul web. Fino all’ultimo lo spettatore è rimasto nel dubbio. Nella scorsa puntata sembrava che gli interessi di Ivy e Winter fossero completamente opposti a quelli di Kai e i suoi seguaci. Ally è circondata da nemici, ormai lo sappiamo, forse (e dico forse) l’unico innocente è Ozzy.

I clown decidono il da farsi, vogliono visibilità mediatica, ed è qui che spicca la figura di Beverly. Determinata e sprezzante di ogni morale, nessuna violenza sembra toccarla. Il suo emergere fa presagire ad una prossima presa di comando, spodestando Kai.

Ma un grande colpo di scena (ok, nemmeno troppo) è stata la storia di Kai nel finale della puntata. Ecco spuntare una parentela inedita: lo psicologo Vincent è fratello maggiore di Kai e Winter. Tra tutta la vicenda, solo un dettaglio è sconvolgente. Kai è laureato in teologia. Particolari macabri a parte, che ormai in questa serie non sconvolgono più, era scontato che la vita di Kai e Winter fosse segnata da un torbido passato.

Quello che davvero fa rimanere a bocca aperta è il finale: Kai dopo aver raccontato la sua storia scoppia in lacrime. Capiamo a questo punto che Beverly lo tiene in pugno ormai.

La mia previsione per le prossime puntate dunque è questa. Beverly prenderà il comando del clan dei clown, e scoppierà una faida. Intanto c’è Ally, circondata da follia e odio. Se il movente di Ivy contro la moglie è noto, è ancora un’incognita quello di tutti gli altri. Cosa avrà mai fatto Ally? È un complotto contro di lei o si è trovata coinvolta per sventura?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.