Pretty little Liars – Recensione 7×17 – Driving miss crazy

PRETTY LITTLE LIARS 7X17 – DRIVING MISS CRAZY

Finalmente abbiamo una pista verso una persona che potrebbe essere un sospettato serio per il ruolo di A.D.: si tratta di Mona, che in questo episodio vediamo all’inizio apparentemente schierata dalla parte delle protagoniste, mentre alla fine scopriamo possedere in casa alcuni oggetti, indizi e immagini che possono ricollegarla al ruolo di stalker o a quello di una persona particolarmente invischiata nella faccenda.

Mona come A.D. potrebbe avere un senso, lo stesso senso che aveva avuto la scoperta, alla fine della seconda stagione, che era proprio lei a nascondersi sotto il nome di A. Questa rivelazione aveva lasciato gli spettatori a bocca aperta ed aveva creato in loro una sensazione di tensione crescente, cosa che non è avvenuta con la rivelazione di Charles/Cece, dal background troppo offuscato e poco chiaro.

Personalmente apprezzerei un colpo di scena del genere, perché Mona è stata un personaggio sempre presente nella serie, un personaggio con le sue luci e le sue ombre che, anche se con motivazioni contorte, ha sempre dato filo da torcere alla liars, ma allo stesso tempo ha saputo fare in modo che, seppur in minima parte, si fidassero di lei.

Ma vediamo nel dettaglio cosa è accaduto in questa puntata.

ARIA

In seguito ad una lezione di ballo con Ezra per prepararsi al primo ballo del suo matrimonio, Aria riceve l’ennesima videochiamata da parte di A.D., in cui la ragazza confessa di non voler più torturare le sue amiche e di pensare di aver già fatto abbastanza per meritarsi la restituzione dei documenti che avrebbero messo fine alla sua relazione con Ezra. Ma A.D. le chiede un ultimo favore: vuole che Aria nasconda un cellulare prepagato in casa di Spencer, dal quale dovrebbe partire una registrazione di un dialogo tra Peter Hastings e Mary Drake riguardo alla sepoltura del corpo di Jessica Di Laurentis.

Aria accetta e arriva a casa di Spencer, dove nasconde il cellulare in uno scatolone. Quando se ne va, parte la registrazione, che causa nuovi drammi e incomprensioni all’interno di una famiglia ormai a pezzi. Peter afferma di non essere coinvolto nella morte di Jessica e di considerare Mary una pazza, ma Spencer e Veronica non gli credono.

Assalita dai sensi di colpa per aver fatto nuovamente del male, e stavolta non solo alle sue amiche ma ad un’intera famiglia, Aria sogna il suo matrimonio in prigione.

A.D. la contatta nuovamente per ricompensarla per il lavoro svolto: il suo premio sono due pezzi del puzzle del gioco da tavolo nascosti nel locale di Ezra. Una volta trovati e inseriti al loro posto i pezzi, Aria riceve un secondo premio, ovvero i fogli contenenti le sue dichiarazioni compromettenti che avrebbero allontanato il suo promesso sposo da lei.

SPENCER

Dopo aver ascoltato la registrazione incriminante per suo padre, Spencer  non sa cosa pensare e chiama Aria dicendole di essere così distrutta da voler raccontare a sua madre del gioco per cercare di mettere fine a tutta la storia, ma lei le dice di aspettare l’aiuto di Mona, che era stata chiamata da Hanna per contribuire al proseguimento della partita.

Uscendo di casa, Spencer viene sorpresa da Mary Drake nella sua auto, che la conduce al Lost Wood Resort per parlarle e spiegarle la sua versione sull’omicidio di Jessica. Mary racconta che Peter e Jessica stavano tramando contro di lei e che le pastiglie che avevano causato il decesso della sua gemella erano in realtà indirizzate a lei, dato che le due condividevano gli stessi problemi di salute. Infine, Mary chiede a Spencer se vuole andare a vivere con lei per scappare da tutti i problemi che la stanno affliggendo al momento, ma lei rifiuta perché non vuole allontanarsi dalle sue amiche e dalla sua famiglia.

HANNA

La polizia sta indagando sull’allagamento nell’archivio del Radley e pensa che sia opera di Hanna e Caleb, ai quali vengono fatte alcune domande. In seguito anche la madre di Hanna, proprietaria del locale, viene interrogata e, in occasione della sua presenza a Rosewood, viene invitata a cena dalla coppia, che le comunica di volersi sposare. 

EMILY

 

 Mona è riuscita a scoprire il nome del ginecologo che ha eseguito la procedura per fecondare gli ovuli di Emily nell’utero di Alison, così lei ed Emily decidono di andare a parlare con lui per cercare di ottenere informazioni riguardo al donatore di seme. Il medico inizialmente si rifiuta di rispondere, ma poi, in seguito ad un ricatto, dice di non sapere il nome dell’uomo ma di poter dar loro il suo codice identificativo.

Come ho già detto all’inizio, ho apprezzato molto gli indizi che in questa puntata ci sono stati dati su Mona, anche se so che solitamente quando un personaggio viene mostrato in maniera troppo sospetta, spesso si tratta di un depistaggio. Tuttavia mancano pochissime settimane alla fine dei giochi, quindi degli indizi forniti adesso potrebbero svilupparsi e rivelarsi determinanti.

Dopotutto, ci mancano solo tre mosse!

Alla prossima settimana,

Martina Torrini

Precedente The Exorcist - Stagione 2 - Ecco il cast tra conferme e abbandoni Successivo Fear the Walking Dead - Sneak peek 3x03 - Teotwawki - SUB ITA

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.