Crea sito

Perché continuare a seguire New Girl?

Attenzione: questo pezzo non elencherà tutti i motivi per cui bisognerebbe continuare a sostenere e seguire la serie sviluppata da Elizabeth Meriwether. Si tratta più che altro di una riflessione che vogliamo affrontare insieme a voi, di fronte a una domanda ormai presente nella mente di tutti gli appassionati dello show con protagonista Zooey Deschanel.

Da un po’ ci domandiamo perché effettivamente New Girl debba ancora essere seguita, ma soprattutto perché dovrebbe essere rinnovata. È effettivamente vero che la protagonista, Jess, non ha ancora raggiunto il suo lieto fine e che pare ormai chiaro che gli showrunners vogliano arrivare a riformare la coppia Jess-Nick prima di abbandonare il loro pubblico, ma queste storie ancora da raccontare non sembrano sufficienti a tenere accesa la miccia dell’interesse per la serie.

La storia sembra essere arrivata davvero a un punto morto, dal quale appare difficile uscire. La quinta e la sesta stagione (ancora in corso) sono state quanto di più lontano da quello che era stata la sitcom Fox sin dagli esordi, ovvero uno show frizzante e divertente. Ma non solo. New Girl aveva impressionato a tal punto nella caratterizzazione dei personaggi da essere più e più volte paragonata a Friends. E forse, non andiamo lontani dalla verità, affermando che l’obiettivo nascosto di New Girl era quello di ricreare una storia d’amore, tormentata ma intensa, come era stata quella fra Ross e Rachel.

Ma le premesse per avvicinarsi a un livello di televisione così alto (perché è indubbio che le serie comedy non hanno più raggiunto l’equilibrio, la classe e la simpatia di Friends) non ci sono più da un po’ di tempo. La storia (orrenda da guardare) fra Jess e Robby, l’involuzione del personaggio di Nick e l’introduzione del personaggio di Reagan hanno davvero fatto allontanare tanto New Girl da quelli che erano stati gli standard della serie nelle prime stagioni.

Di questi tempi si critica più spesso The Big Bang Theory per essere “invecchiata”, per essere arrivata a un punto morto, e la situazione di New Girl appare piuttosto affine a quella di The Big Bang Theory, con la differenza che per lo show della Fox l’invecchiamento è stato assolutamente precoce.

Una parola si ripete più volte nelle descrizioni delle serie TV di genere comedy e questa parola è “demenziale”. E io penso che l’elemento della demenzialità sia stato decisamente sovrabbondante in New Girl, negli ultimi due anni. Sembrerebbe quasi che gli showrunners abbiano provato a proporre un tipo di comicità estremamente demenziale, anche a discapito della verosimiglianza dei personaggi e dei rapporti tra essi. E il risultato, a mio modo di vedere, è stato quello di perdere la magia che si era creata nel legame fra Nick e Jess. Quella magia che, adesso, sarà difficile da recuperare nell’ottica di un ricongiungimento e poi del loro – si spera – lieto fine.

Queste riflessioni devono, inoltre, tener conto del fatto che New Girl non è stata ancora ufficialmente rinnovata (ma non ci dovrebbero essere brutte sorprese per chi ama la serie) per una settima stagione e si attendono notizie in merito al suo possibile seguito. Quello che ci resta da dire è che, in merito alla domanda iniziale, è difficile trovare un motivo per seguire ancora questa serie. Ma, al contempo, non possiamo non tener conto che la curiosità di sapere quale sarà l’epilogo nelle vicende di Jess e Nick – malgrado la dubbia qualità dello show e delle sue recenti storyline – permanga ancora in noi spettatori affezionati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.