Crea sito

Modern Love – Recensione della serie Prime Video

Si tratta di una serie tv di stampo antologico disponibile su Amazon Prime dal 18 ottobre 2019. Il soggetto della serie si ispira principalmente ad una rubrica dedicata al tema dell’amore del New York Times, che racconta storie d’amore realmente accadute.

Tale tv show, di recente già rinnovato per una seconda stagione, è composto da otto episodi da trenta/trentacinque minuti l’uno. Un po’ come per Black Mirror, l’unico elemento che collega i vari episodi è il tema dell’amore, analizzato nei suoi vari aspetti e peculiarità: non assistiamo ad un’unica vicenda che coinvolge sempre gli stessi personaggi e attori; ogni episodio crea un microcosmo a sé stante, e segue personaggi e storie sempre diverse. Testimone ne è infatti il variegato e numerosissimo cast che compone la serie, nel quale troviamo nomi noti come Anne Hathaway, Tina Fey, Dev Patel, Andrew Scott, Andy Garcia a fianco di attori meno conosciuti ed emergenti, che donano freschezza e novità allo show.

Modern Love è un viaggio, un viaggio nelle emozioni e i sentimenti della gente comune: si piange, si ride, ci si commuove, e si soffre assieme ai protagonisti della serie. L’amore declamato dal titolo non è solo quello puramente romantico: oltre agli episodi dedicati all’amore inteso nella sua accezione più classica abbiamo puntate dedicate all’amicizia, all’amore per i figli, all’amore puramente platonico.

Si tratta di una serie che parla di vita vera e di conseguenza aperta ai più disparati orizzonti: speriamo che con i prossimi episodi Modern Love possa continuare a migliorarsi: la serie Tv infatti non è esente da errori. Pecca di questa serie è la sua stessa unicità, ovvero quella di ridurre storie, potenzialmente davvero complesse ed interessanti, ad un risicatissimo minutaggio di appena una mezz’ora, che, se in alcuni casi è funzionale, in altri sembra quasi affrettare la narrazione, che non sempre riesce a prendersi i suoi spazi.

Insomma, Modern Love si dimostra essere una grande novità nel panorama seriale, ma difficilmente sarà in grado di conquistare chiunque, a causa dei temi trattati che potrebbero non essere d’interesse per tutti i palati e per le modalità in cui essi sono presentati; tuttavia molti potrebbero restarne totalmente incantati e potranno godersi qualche ora in cui viaggiare non solo con la testa, ma anche col cuore.

  • Benedetta Vanotti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.