Marvel’s Runaways – Recensione 1×03 – Destiny

Dopo due solidi e ben riusciti episodi di introduzione Marvel’s Runaways inizia a sviluppare la sua storia con il suo terzo episodio “Destiny”. Anche questo si pone come una puntata abbastanza riuscita e che riesce ad iniziare il viaggio di crescita e cambiamento dei propri personaggi nei migliori dei modi.

I giovani protagonisti iniziano una sorta di indagine per scoprire il segreto dei propri genitori. Lo fanno dividendosi in vari gruppi, ognuno dei quali cercherà di risolvere un pezzo del puzzle. Seguire questi giovani protagonisti è si divertente e a tratti accattivante, ma l’aspetto più importante è sicuramente il fatto che pian piano stanno scoprendo qualcosa più grande di loro. E’ proprio la parte della scoperta che colpisce di più perché la scrittura punta a mettere in luce, in modo molto positivo, le reazione dei protagonisti. Basti pensare a cosa succede quando Chase e Gert scoprono “l’animale randagio” che i genitori di lei stavano nascondendo o a Molly che usa i suoi poteri per scappare da Tina per avere il tempo necessario per inventarsi una scusa plausibile. Queste sono le scene più riuscite dell’episodio perché mettono i giovani protagonisti di fronte a qualcosa di inspiegabile e la loro reazione è molto convincente. In questo contesto non si può considerare che il personaggio che al momento risulta il più riuscito è proprio Molly perché è l’unica che è a conoscenza dei suoi poteri. Lei non sa cosa le stia succedendo, ma l’avere questi poteri la spinge a non poter essere la più debole e la più indifesa del gruppo essendo la più piccola. Per gli altri personaggi si dovranno aspettare gli altri episodi, ma per la più giovane del gruppo sembra che gli autori abbiano deciso di accelerare le cose per marcare ancora di più la differenza tra il primo e il dopo.

Ovviamente ci sono anche i genitori il cui utilizzo in questo episodio è abbastanza standard nel senso che non c’è uno sviluppo, ma vengono solo presentate della situazione che evidentemente dovranno essere esplorate in futuro. La presentazione dei componenti dell’Orgoglio è stata efficace sin dall’inizio e con questo episodio di consolidamento, ora ci sono tutti i presupposti per arrivare allo scontro diretto con i loro figli. In sostanza, quindi, in quest’episodio si assiste sia ad una fase di sviluppo sia ad una di consolidamento. Queste due fasi sono gestite e amalgamate molto bene e questo far si che si è sempre più curiosi di vedere il proseguimento di una serie che alla fine del suo triplice lancio ha tutte le carte in regola per regalare al suo pubblico una serie abbastanza riuscita.

Precedente Recensione This is Us 2x09 – “Number Two” Successivo This is US - Sinossi e promo SUB ITA 2x10 - Number Three (Fall Finale)

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.