Crea sito

Manifest: 2×08 ”Il canto Zen”-Recensione

Nello scorso episodio un membro della Chiesa dei Credenti ha tentato di uccidere tutti i passeggeri del volo 828, purtroppo T.J. ne è stato una vittima. Grazie al suo sacrificio, Olive e Ben sono riusciti a salvarsi, ma ora devono fare i conti con una nuova chiamata. Se all’inizio sembra che riguardi il dare un ultimo saluto al ragazzo, presto le cose prenderanno una piega inaspettata. Condotti in un centro di meditazione, padre e figlia trovano T.J. ancora in vita.

Mentre la polizia continua le sue indagini sull’incendio, finalmente qualcuno si accorge di Jared. Michaela e la sua partner, infatti, cominciano a nutrire sospetti su di lui e lo pedinano. Inevitabilmente, la verità salta fuori. Adesso hanno la certezza che lui sia la talpa e fanno rapporto al loro capo.

La dottoressa Saanvi è riuscita a liberarsi dalle sue chiamate, ma non avendo testato la nuova cura che su se stessa scoprirà di aver danneggiato qualcosa: la sua memoria. Realizza di questo danno solo quando la sua ex decide di chiarire il bacio che si sono scambiate qualche ora prima, del quale Saanvi non ricorda assolutamente nulla.

Neanche per Michaela e Zeke le cose vanno così bene. Dopo aver denunciato il suo ex, deve affrontare anche l’imminente scadenza della vita del suo nuovo fidanzato. Basteranno sei mesi per scoprire come salvare la sua vita? E’ una vera corsa contro il tempo. Ormai i primi sintomi cominciano a manifestarsi.

Nonostante alcuni nodi siano venuti al pettine, i nostri protagonisti ancora non sanno che un altro nemico gli è più vicino che mai. Stiamo parlando del nuovo collega di Ben. L’uomo oltre ad essere un professore è anche a capo di un gruppo di fanatici, gli Ixiani, il cui scopo è quello di mostrare al mondo intero la pericolosità dei passeggeri. Queste persone non temono di dover ricorrere a qualsiasi mezzo pur di far valere le proprie idee.

 

 

 

 

Pubblicato da Teresa

Guardo troppe Serie Tv.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.