How To Get Away With Murder “ Family Sucks” – 6×06 analisi + recensione

Più esplicativo di così il titolo dell’episodio non poteva non esserlo : descrive alla perfezione il mood intero della trama.

La scena iniziale ci mostra Michaela e Gabriel che stanno facendo le cosacce nella doccia ( scherzo, non stanno facendo nulla) semmai si stanno un po’ strusciando uno con l’altra, ecco. Gabriel esce dalla doccia e mette il naso negli affari di Michaela leggendo un messaggio di Annalise, ma Michaela lo sorprende alle spalle e lui chiede a lei cosa voglia la donna da lei Io le avrei spaccato il telefono in testa! Ma chi si crede di essere? Crede di poter ficcare a suo piacimento il naso nelle questioni della sua “ragazza”?
Odioso come pochi questo qui! Michaela li dice che non lo sa cosa vorrà da lei Annalise, ma che sicuramente sta cercando delle informazioni

Michaela si presenta a casa di Annalise, Annalise le dice che deve parlare di Solomon e che è stato il suo ragazzo a dirglielo.
Michaela è infastidita dalla questione, poi appare improvvisamente Solomon alle sue spalle chiedendole chi fosse il suo ragazzo, la ragazza è giustamente confusa della presenza del padre nell’appartamento di Annalise (sinceramente lo siamo un po’ tutti) , Solomon dice che ha chiesto aiuto ad Annalise soltanto perché lei non lo richiamava , Michaela è risentita e lui le dice che vuole fare di tutto per recuperare il rapporto con lei perché è sua figlia. Beh, dai, alla fine se l’è ricordato che è sua figlia. Michaela li chiede come mai farlo ora, anziché 30 anni fa? E sono d’accordo! E lui le risponde dicendole “ Ho paura di morire senza essere riuscito a conoscerti, Michaela” Se vabbè, questo pensa di prenderci tutti per il culo ormai. Ma dico io, come mai, giusto ora, dopo tutti questi anni, tu vuoi recuperare i rapporti con tua figlia? Perché non farlo prima? Perché non cercarla prima sta ragazza? Michaela non le crede, e fa bene, e poi chiede ad Annalise se anche a lei ha scritto un assegno in bianco, ma Annalise pare non esserne al corrente, ma chiede spiegazioni all’uomo.

Lui si giustifica, dicendole che è stata lei stessa chiederle i soldi, ma Annalise le fa notare che lei voleva metterlo alla prova. Solomon sei proprio un Salmon, perdonate la battuta da 2 dollari, ma ci stava. Solomon chiede a sua figlia cosa vuole davvero, se vuole che lui vada via o che debba fare qualcosa per lei. Michaela sfoga la sua rabbia, riversandogli addosso tutte le volte che quando lei aveva bisogno da ragazzina di suo padre, lui non c’era e di tutte le volte che lei aveva bisogno di lui, ma lui non c’era.

E’ evidente che Michaela ha queste cicatrici dentro di se che non vanno più via, ed è per questo che a volte ha comportamenti del tutto anomali: il motivo alla base, è la mancanza e l’abbandono degli affetti famigliari nella sua vita. Solomon dice di odiarsi per tutto quello che lei ha dovuto subire ( e grazie al c***o , scusate il termine, ma la colpa è sua) poi Michaela va via dicendoli che lo odia e che odia anche la stessa Annalise. E come biasimare la ragazza? Sono due bugiardi patologici quei due.

L’episodio si apre con Michaela che ha raccontato tutto quello che è successo a casa di Annalise con Solomon a Connor e Oliver.
I ragazzi cercano di capire come mai lui fosse presente al mattino presto a casa di Annalise, Connor ribadisce che devono incassare l’assegno e andare in America del Sud, però Michaela dice che lui deve sparire non lei. Allora Connor rilancia, chiedendole di assumere un investigatore per scoprire perché Annalise l’abbia scelto, Oliver dice di darci un taglio. Per una volta sono d’accordo con Oliver. Connor, stai rompendo seriamente i maroni con sta storia. E basta! Connor chiarisce che lo fa incazzare il fatto che Annalise sa qualcosa su di lui che lui non sa “Benvenuto nel gruppo. Bevi” le dice Michaela. Non si può non amare Michaela, dai.

Oliver riceve un messaggio e dice che è strano, Connor li chiede chi è, ma lui non risponde . Bonnie sta facendo l’infermiera con Frank, cosa che fa da tutta la vita con lui, ormai. Bonnie ha rispetto di se stessa quanto uno scaldabagno. La donna si sta occupando di lui, però ha chiamato qualcuno per aiutarla, ed è Oliver che dovrà farli da baia e farli il bagno … okay. Dai, siamo onesti, chi non vorrebbe essere nei panni di Oliver in questo momento?

Ci spostiamo a casa di Asher che sta ballando nel salotto di casa sua davanti a Chloe che è entusiasta , mentre sua madre che pare uno zombie vivente. Asher si crede un leprecauno o forse Leonardo Di Caprio nella scena in cui balla con Kate Winslet in Titanic, una delle due. Poi dopo qualche secondo si fa male provando a fare il figo , la sorella lo deride e cerca l’approvazione della madre che dice di aver capito perché lo stanno facendo, ovvero per farla riprendere. Ribadisce lei che la depressione non è una cosa che si può resettare o decidere, ed è anche vero questa cosa. Chloe e Asher notano che i medicinali non stanno avendo effetto, e sua sorella, esce nuovamente il discorso che potrebbe suicidarsi e i due discutono. Okay, mi dispiace per la loro madre, onestamente, però mi auguro che ci sia un nesso logico con la trama, altrimenti vedo soltanto carne sul fuoco e basta.

Vediamo Nate che sta facendo la boxe con Cora in una palestra e si stanno allenando tra di loro.
Lui incita lei a fare di meglio, a dare i pugni pensando alla sua ex ( che è a quello che vuole andare a parare) però lei si rifiuta, e dice che non parlerà al primo appuntamento della sue ex. Ah, quindi è un appuntamento? Oddio Santo, certo che Nate sta peggiorando giorno per giorno. Chissà se quest’altra parentesi servirà a qualcosa …

Annalise dice a Solomon che ha portato da lei Michaela, e che ora è il suo turno di riscuotere – Solomon le chiede quanti soldi le servono, e lei dice che dipende da quanto lui è disposto a darle, poi l’uomo chiede per cosa, così Annalise le dice che le servono per sparire dalle grinfie dell’FBI ( ecco qual è l’intento di Annalise, ed è questa secondo me la spiegazione al suo “funerale” sarà soltanto architettato, me lo sento) Solomon le chiede se è colpevole, lei dice di no, allora rincara lui, dicendole che forse ha soltanto bisogno di un avvocato bravissimo, ma Annalise risponde dicendoli che è lei un avvocato bravissimo già.. allora lui le fa notare che comunque le servirebbero molti soldi per fare una cosa del genere , ma Annalise dice che i soldi non sono un problema , alche lui controbatte dicendole che i soldi sono suoi, Annalise rincara, dicendoli che non avrebbe avuto quei soldi se lei non avesse mantenuto il segreto su Michaela fino ad ora, e aggiunge che riparlerà con Michaela e vedrà cosa fare.
Solomon dice che deve fare delle telefonate , poi aggiunge che le abitudini sono dure a morire , Annalise chiede spiegazioni, lui dice che a lei le piace gettare la spugna . Annalise controbatte, dicendoli che non l’ha mai fatto in vita sua , però lui risponde che è falso, perché l’ha fatto quando stava con lei oddio! Quei due sono stati insieme? La trama diventa più strana e con un retroscena alquanto interessane, forse)

Frank si sveglia ed è inquietato dalla morbosità di Oliver. Il ragazzo si comporta così perche dice di sentirsi in colpa per quello che l’è successo, perché in parte è responsabile. Frank chiede a Oliver di distrarlo e magari raccontarli una storia, ma irrompe Annalise nella camera dicendoli che deve andare via Dopo la minaccia “stile Annalise”, Oliver decide di ritirarsi .
Annalise chiede a Frank se lui crede che lei sia coinvolta nella scomparsa di Laurel, lui dice di aver ripetuto soltanto quello che li hanno detto, allora Annalise li fa notare che quella sera lui e lei si erano messi d’accordo per mentire
Ci mostrano una scena in cui Frank diceva ad Annalise che Miller voleva essere trasferito nella notte, prima dell’orario scelto da Xavier per evitare che lo uccidessero, e che quindi era innocente, ma Annalise dice che non devono saperlo Torniamo al presente, e Frank crede che sia il caso di dirglielo e basta, ma Annalise li fa notare che Bonnie si è quasi uccisa , e che se lo scoprisse stavolta andrebbe fino in fondo. Prima di andare via però, si porta con se gli antidolorifici di Frank, per evitare di farlo parlare sotto l’effetto dei farmaci
– Frank dice ad Annalise che Xavier è in possesso della confessione di Wes e cosa devono fare per fermarlo, ma Annalise li dice che non deve preoccuparsi, se ne occuperà lei.

Annalise informa i ragazzi, che chiederanno un’ordinanza restrittiva contro la famiglia dei Castillo. Alcuni di loro sono ovviamente perplessi e dubbiosi , ma Annalise dice che così la corte verrebbe a sapere di tutto quello che loro farebbero per distruggerli .
I ragazzi hanno paura che tutto quanto potrebbe ritorcersi contro di loro, e che ci rimettano perfino le loro stesse vite. Allora Annalise li sprona, dicendoli che non devono farsi intimidire e gettare la spugna, e che devono stilare la richiesta per l’ordinanza , elencando le malefatte, il pestaggio di Frank, la scomparsa di Laurel , dopodiché Annalise avvia la lezione in aula. Gabriel ha notato che Annalise stava parlando con loro di alcune cose e chiede informazioni a Michaela, ma la ragazza, risentita per la seconda volta del tradimento di lui, dice che non li dirà più nulla

Annalise dopo aver terminato la lezione raggiunge fuori Michaela , la ragazza non ne vuole sapere nulla della donna dopo che le ha mentito su Solomon, Annalise si difende dicendole che l’ha fatto per Solomon, aggiunge che sapeva solo che lui non voleva avere a che fare con le. Ma Michaela non crede nelle buone intenzioni di Annalise, allora lei dice che comprende il fatto che lei la odi così tanto, ma non capisce perché arrivare fino a questo punto per trovarlo, per poi respingerlo . Michaela dice che in realtà stava pensando di darli una possibilità, ma che ha cambiato idea nel momento in cui lui ha usato Annalise per tenderle un’imboscata . Poi aggiunge che lui è tutto quello che un padre da favola dovrebbe essere, soltanto che lui ha scelto se stesso e non lei. Annalise le dice che sa cosa si prova ad odiare il proprio padre, che se pensa al suo sta male. Ma aggiunge che se lei, Michaela, odierà il suo farà soltanto del male a se stessa. Le dice di assicurarsi di respingerlo per le giuste ragioni, poi va via lasciando Michaela ancora più perplessa di prima. Vediamo nel frattempo Solomon nella sua auto che ha appena ricevuto un messaggio di Annalise che dice che lei ha fatto la sua parte, ora tocca a lui fare la sua. Solomon compone il numero di “Soluzioni VIP” , si rivolge ad una certa Lindsey, e dice che potrebbe avere un nuovo cliente per lei.

Nate ha invitato a casa sua Cora per continuare il suo piano diabolico cercando di corteggiare e sedurre la donna che sembra abbastanza restia, ma c’è un motivo: la donna ha capito tutto quanto, e le dice che Tegan non c’entra nulla con la morte di suo padre.
Nate dice che l’avrebbe fatto perché lavora per i Castillo, Cora sottolinea che lavorava per loro, allora Nate le chiede come mai Tegan avesse metà milione di azione dell’azienda di Laurel Castillo. Cora dice che Jorge le ha dato quelle azioni più di 10 anni fa, allora Nate chiede il motivo, e Cora dice che è una domanda per Tegan e non per lei , e li chiede se vuole dirglielo lui o deve mandarle lei la registrazione che ha appena fatto . Tegan ha già ricevuto la registrazione che sta facendo sentire a Bonnie, ma Bonnie dice che gli aveva detto che si sbagliava, solo che Tegan è dubbiosa , così chiede se è stato prima o dopo che fosse andata lì come una spia e se Annalise sapesse qualcosa, ma Bonnie dice di no. Allora Tegan dice che dovrà soltanto licenziare un solo impiegato quest’oggi, Bonnie dice che è una questione tra Nate e lei, allora Tegan le chiede di portare via il suo culo bugiardo fuori dallo studio legale e Bonnie decide di buttare la spugna e andare via.

Annalise e Solomon si rincontrano nel campus in cui Annalise insegna .Annalise chiede se il suo jet privato sia pronto o meno, ma Solomon dice che ha chiamato i suoi contatti e che si stanno muovendo, però le fa notare che lei forse sta per perdere parecchio facendo questa scelta, ovvero quella di perdere: la madre, amici, lavoro, tutto. Annalise dice che ognuno di loro ha gettato la spugna, e che quindi correrà i rischi. Solomon chiede ad Annalise se Michaela sia coinvolta da quello che lei sta scappando , Annalise ribatte dicendoli di averle detto perché vuole farlo, però lui ribatte, dicendoli che gli innocenti non mollano le loro vite così facilmente, c’è dell’altro .
Lei controbatte, perché lui non è nella posizione di giudicare visto che ha abbandonato sua figlia all’epoca come se fosse non grave, e aggiunge che se vuole recuperare con sua figlia, allora la deve cercare, poi aggiunge che che vuole il suo jet e poi va via.
E’ chiaro che Annalise ha tutta sta fretta di scappare via e dimenticarsi di tutto e tutti, ma credo non sarà così facile come può sembrare.

Asher e i ragazzi stanno lavorando all’ordine restrittivo nei confronti dei Castillo , Michaela dice che ha dimenticato l’omicidio di Emmett, ma Connor dice che è stato un infarto, ma Michaela controbatte dicendoli di inserirlo e non dimenticare che Connor è in realtà il figlio segreto di Emmett e Tegan, ovviamente sta ironizzando. Asher chiede spiegazioni, Michaela dice che è per questo che l’ha scelto per K5 ( Keating Five), ma vengono interrotti da Chloe che sta cercando Asher. Chloe si lamenta che sua madre ha avuto l’ennesimo esaurimento nervoso e se l’è presa con lei, poi si sfoga, ma nota che i ragazzi non gradiscono molto la sua presenza.
E come darli torto?

Tegan si presenta da Nate per capire cosa deve far per farlo smettere di sospettare di lei .Tegan entra nel suo appartamento e giura sui suoi famigliari deceduti, che non ha niente a che fare con la tragica morte di suo padre . Nate chiede se tutta la sua famiglia sia morta, ma Tegan rilancia dicendoli che sicuramente quando lui ha indagato già l’aveva scoperto, ma Nate dice che è difficile trovare informazioni su di lei. Tegan dice che conosce il dolore che si prova quando si perde qualcuno che si ama e che può farti diventare arrabbiato, come non lo sei mai stato prima . Ma ribadisce di non essere stata lei. Lui le chiede se è stato Jorge ad insegnarle a mentire così, poi invita la donna ad andarsene via. Tegan è esterrefatta e prima di andarsene, dice che se li starà addosso ancora, allora lei si assicurerà che lui raggiunga suo padre prima di quanto pensi. Okay, questa però è una vera e propria minaccia mia cara.

Bonnie rientra a casa e si stende accanto a Frank e riprende il ruolo di baby sitter a tempo pieno dato che ora è stata licenziata.
La donna chiede a Frank cosa volesse Annalise e che Oliver ha detto che era passata , Frank dice che Annalise ha ribadito di sapere dove si trovi Laurel , Bonnie nota che sta sudando Frank e nota anche che gli antidolorifici sono spariti e sospetta che sia stata Annalise. Ma lui dice che non è così, che ha chiesto ad Oliver di buttarli, che sta bene, ma Bonnie dice che chiamerà il dottore per farle fare una nuova ricetta.

Annalise incontra il mattino dopo nel suo studio i ragazzi .
Connor dice ad Annalise di aver richiesto l’ordine restrittivo verso la famiglia Castillo, ma dice ad Annalise che non le darà nulla fino a quando non le dirà perché l’ha scelto, Annalise dice di non ricordarlo . Dai Annalise, ma chi ti crede? Lei dice di essere seria e che sostiene che sarà stata una cosa banale. Ma scherzi Annalise? Ma Connor non se la beve e insiste sulla questione.
Annalise tenta di cambiare discorso cercando di concentrarsi su ciò che sta succedendo: Frank è quasi morto, Laurel e Christopher forse sono morti ( sì, lo vedo tanto il vostro dispiacere) e l’unico a piede libero è Xavier , e l’FBI, invece di concentrarsi su di lui, si sta concentrando su di loro . Allora Annalise crede che questa ordinanza possa farli proteggere dallo stesso FBI.
Asher fa notare che forse tutto quanto potrebbe ritorcersi contro di loro , Annalise dice che allora avranno perso combattendo
– Annalise sta controllando l’ordinanza, e c’è anche l’accusa di hackeraggio e svuotamento del conto di Annalise Keating assieme al rapimento di Frank .

Solomon si presenta alla C & G e Michaela cerca di capirne il motivo . Solomon dice che voleva vedere l’ambiente in cui lavora sua figli, Asher si mette di mezzo presentandosi , dicendo che è il più grande ammiratore di sua figlia, se vabbè … Solomon tira ad indovinare che Asher sia il suo fidanzato , ma si presenta Gabriel che dice di essere lui il suo ragazzo.
Michaela si infastidisce e dice che nessuno è il suo ragazzo e manda via tutti. Poi porta con se suo padre nello studio di Annalise e dice che lei e suo padre hanno da chiarire molte cose, ma Solomon le dice che è lì per vedere lei e basta.
Solomon nota il caso a cui stanno lavorando e cerca di dare una sbirciatina ma viene bloccato da Annalise .
Michaela è infastidita, così chiede ai due se sono mai stati insieme (bingo!) e loro non obiettano sulla sua domanda .
Michaela capisce che è effettivamente così, ed ipotizza che magari Annalise sia sua madre, a questo punto.
E ovvio che non riesce a fidarsi di entrambi, non la possiamo neanche biasimare

Tegan è nel parcheggio sotterraneo ma sta arrivando qualcuno in moto, ed è Cora .
Tegan chiede spiegazioni sul suo avvicinamento a Nate , Cora dice che voleva soltanto accertarsi della situazione .allora Tegan crede sia soltanto un dispetto nei suoi confronti, perché forse dirle che non l’amava non era già abbastanza per lei.
Cora dice di non averle mai detto quello, Tegan non vuole sentire le sue spiegazioni e altro, però le chiede se aveva intenzione di andarci a letto con Nate. Ma Cora dice di no, per Tegan la situazione è umiliante perché lui è l’ex di Annalise. Cora dice che avrebbe scoperto cose su di lei e che lei, lo stava seducendo per distrarlo , solo che Tegan non crede alle motivazioni di Cora, e Cora, chiede a Tegan come mai è così importante che sia l’ex di Annalise , allora prova a capire se a lei piace forse Annalise ( e sì, l’abbiamo capito tutti
che a Tegan piace Annalise ) Tegan non risponde e dice di lasciarla stare . Adesso ti metti a fare la gelosa cara Cora? Non sei credibile, mi spiace. Tegan ha già sofferto abbastanza per colpa tua .

Asher ci riprova con Michaela cercando di farle notare che magari a suo padre potrebbe piacere lui.
Interviene Gabriel dicendo che in realtà anche lui potrebbe essere abbastanza per essere presentato a suo padre, tra i due c’è l’ennesima competizione. Che due palle! Michaela dice che non l’ha presentato a Solomon perché è arrabbiata ancora con lui.

 

Asher non perde tempo per infierire e dice a Gabriel di togliersi di mezzo. E credi che Gabriel ti ascolterà? Non sei obiettivamente nessuno per dare ordini a qualcuno mio caro Asher, anche perché Michaela non ti sceglierà un’altra volta.
Gabriel dice ostinato che lei lo perdonerà e che il motivo è perché è un bravo ragazzo ( Mm… questo è ancora da vedere) e che ogni padre che lo incontrerebbe sarebbe orgoglioso della scelta di sua figlia. Perché lui cambierà il mondo, migliorerà il sistema giudiziario e che lei sarà al suo fianco .Sì, credici. Detto da uno che ha ammazzato un’altra persona . Michaela abbassa la guardia e si inebria davanti alle parole poetiche e romantiche di Gabriel . Ora sei ancora certo che sarà come credi tu mio caro Asher?

Connor si presenta a casa di Bonnie e lei li dice che Oliver non è lì, ma Connor dice che vuole parlare con lei .
Connor va dritto al sodo chiedendo come mai è stato scelto per i K5? Ma tutta questa ossessione da dove avviene? In sei anni non ve ne fregato mai un cavolo dei motivi, e ora, guarda caso all’ultimo atto finale, tutti ve lo state chiedendo? Bonnie fa la gnorri, ovviamente.
Ma Connor dice che Annalise le ha detto di non ricordarlo, allora di sicuro lei sa tutti i suoi scheletri nell’armadio, Connor insiste, ma Bonnie fa resistenza , ma dopo decide di dire il motivo. Spiega che non è stata Annalise a sceglierlo (cosa?) e dice di essere stata lei a farlo ( doppio – cosa?) ma che cazzo? Connor crede che lei stia mentendo , ma Bonnie dice che è vero, che lei ha fatto sempre scegliere uno studente . Frank ha scelto Laurel e lei ha scelto lui, ovviamente Connor chiede del perché.
Bonnie dice che era per il suo saggio di ammissione, che ha scritto alla triennale e che ha fatto chiudere un centro di conversione per i gay. Connor sembra scettico per la spiegazione di Bonnie, lei dice di essere stata anche lei vittima di abusi sessuali quand’era bambina , e sapere che lui aveva lottato così tanto per quei ragazzi, quando nessun altro l’aveva fatto , allora lei aveva deciso di conoscerlo meglio
Connor è dispiaciuto per quello che a lei è successo , ma Bonnie dice che è successo anni fa, Connor ha capito di essere stato scelto da Bonnie perché aiutava le persone, però quella parte di lui è morta con Sam , e sapere il perché era stato scelto, avrebbe chiarito il suo essere così ora. Bonnie li fa notare che non è un cattivo ragazzo, lui dice di essere stanco .

Bonnie dice che lo sono tutti, ma che non serve a nulla continuare ad odiarsi .
Connor dice a Bonnie che lei merita di più di ciò che ha avuto dalla vita e lei dice che lo stesso vale per lui .
Mi auguro che Connor si perdoni anche lui prima o poi Perché noi non sapevamo tutte queste su Connor? Insomma, voglio dire, l’hanno fatto passare dall’inizio del pilot come un gay superficiale e assettato di sesso, e anche vero che col tempo abbiamo conosciuto il vero Connor, ma ancora oggi, ci sono tracce del suo passato che non conosciamo, è uno dei “Five” che pensiamo di conoscere, ma in realtà non conosciamo affatto, ed è per questo che amo Connor Walsh.
Anche se spesso fa cazzate, ma so che quel ragazzo ha tanto da dare e che ha tanta sofferenza dentro di se, un po’ mi ha ricordato a tratti me stesso, forse è per questo che sono legato a lui, essendo omosessuale, riesco a captare anch’io ciò che ha vissuto davvero . Ora capisco quel suo disperato bisogno di sapere come mai fosse stato scelto, ora lo so.
E mi hai fatto nuovamente emozionare. E poi … come non ci si può sciogliere davanti al broncio che fa quasi sempre? E’ adorabile.

Tegan irrompe nello studio di Annalise per parlare con lei e le racconta di Nate e Cora.
Annalise sembra sconvolta e disgustata, Tegan le racconta che Nate si è avvicinato alla sua ex moglie per scoprire se lei avesse dei contatti ancora con i Castillo, Annalise sembra non crederci. Tegan dice che è così, e che ha licenziato Bonnie che era lì per fare da spia, ma Annalise dice che non ne sapeva nulla di tutto ciò, ma che non ha tempo per queste cose ora.
Tegan sembra confusa, allora Annalise le dice che ha presentato un ordine restrittivo contro i Castillo . Tegan le fa capire che è pericoloso, e le fa notare che l’ultima volta che li ha affrontati, Emmett è morto e lei si è sbronzata , e che se continua allora vuole proprio morire. Annalise dice di avere paura ed è per questo che lo sta facendo così non dovrà guardarsi alle spalle ogni momento, Tegan le fa notare che a volte fa bene vivere nella paura. Ma Annalise dice che è per questo che lei e Nate sono diversi da lei , Tegan capisce che lei lo vuole difendere. Allora Annalise le dice che se lei avesse passato ciò che hanno passato loro, allora avrebbe imparato a combattere, altrimenti , sarebbe morta ancora prima di morire. E sì, non fa una piega il suo discorso.

Annalise si presenta in tribunale, ma viene fermata da Solomon Vick che è lì perché è stato citato in giudizio dalla gente per cui ha richiesto l’ordine restrittivo e vogliono che lui testimoni contro di lei .Ovviamente Solomon è infastidito e arrabbiato con la donna per averlo, a suo malgrado coinvolto in questa storia. Avviene la seduta, e il giudice ammette che la lista di accuse contro i Castillo è piuttosto lunga , Annalise si difende, dicendo che è lì per non finire in ospedale quasi morta, come Delfino.
La difesa dell’accusa della famiglia Castillo, chiama alla sbarra Solomon Vick , ma Annalise chiarisce che il signor. Vick non sa nulla sui Castillo o sulle denunce contro di loro. Il difensore dice che Solomon è al corrente delle attività criminali dell’avvocato Keating, allora Annalise contrattacca, dicendo che se si vuole parlare di attività criminale, allora si deve citare in giudizio Xavier Castillo. Il suo avvocato dice che Xavier è fuori dal Paese, ed è per questo che hanno chiamato il signor. Vick . Annalise anticipa l’uomo, dicendo che sa cosa dirà esattamente Vick al giudice. Spiega che gli ha chiesto di scoprire dei modi per lasciare il Paese, ecco quanto è terrorizzata da quella famiglia . Il difensore dice che la Keating ha volutamente omesso gli elementi illegali del suo piano, ma Annalise ribatte dicendo che non è un crimine lasciare il Paese ( dipende dal motivo per cui lo fai, Annalise) la difesa dice che sarà Vick a chiarire la cosa.
Annalise interviene dicendo che questo è un altro esempio di molestie da parte dei Castillo , ma il giudice la mette al corrente che sarà lei a deciderlo e chiede a Solomon di andare alla sbarra.

Bonnie sta continuando a prendersi cura di Frank che per la prima volta ci mostrano la profondissima cicatrice che ha sul petto, sembra un serpente. Oddio, è veramente orrendo quello che li hanno fatto, fa impressione. Non credo si meritasse una cosa del genere, e se dovesse, e dico, dovesse c’entrare Laurel in tutto ciò, allora sarebbe davvero disumano: Frank si è sempre fidato di lei, sempre. Anche quando gli altri non si fidavano di lei. Frank nomina a Bonnie “ Oregon” e lei resta stranita Ci viene mostrato quando lei, tempo fa , aveva proposto a lui di scappare in Oregon. Tornando al presente però, Bonnie fa notare a Frank, che in realtà è stata sua la decisione di tornare a Philadelphia. Frank dice che era spaventato in realtà , solo che ora non è più così , e che lei è l’unica persona che conta nella sua vita … Bonnie non crede molto alle sue parole soprattutto perché è sotto effetto di antidolorifici . Non lo so, non lo so se Frank fosse sincero o sotto effetto dei farmaci, ma so che loro due meritano una chance, secondo me. A modo loro, devo dire che si completano.

La difesa dei Castillo chiede a Vick, cosa sia la “Soluzioni VIP”, ovvero il numero che ha contattato l’uomo in auto.
Vick, dice che è un’agenzia di viaggi di lusso, però l’avvocato li fa notare se sapesse degli aspetti illegali di questa
“agenzia di viaggi di lusso” quando lui li ha assunti per trasferire l’avvocato Keating. Annalise fa obiezione, perché si sostituisce al testimone la difesa, ma il giudice respinge e chiede a Solomon di rispondere. Solomon dice di aver assunto la Soluzioni VIP senza sapere molto delle loro procedure , ma l’avvocato, non credendoli, chiede se sapeva se creavano passaporti falsi, Annalise fa obiezione, di nuovo , e il giudice, la respinge nuovamente dicendole che è Solomon che deve rispondere e basta.
Solomon dice di non conoscere nessun dettaglio . L’avvocato chiede se allora non ci sono registrazioni telefoniche o documenti che lo possono contraddire , lo chiede solo in caso lui l’abbia dimenticato , allora Solomon non aggiunge altro, decide di appellarsi al quinto emendamento contro l’auto – incriminazione. Il difensore insinua che lui lo faccia perché fa parte del complotto della Keating , Annalise interviene dicendo che appellarsi al quinto emendamento, non può ritorcersi sul testimone .
Il giudice accoglie la richiesta, la difesa chiede se l’uomo non stia proteggendo sua figlia, Michaela Pratt per caso, Annalise interviene e fa notare che è oltraggio alla Corte al Giudice, il giudice chiede all’avvocato Ballast di chiuderla lì. Ma Ballast, imperterrito e deciso, chiede a Solomon, se sapeva che sua figlia Michaela, fosse sospettata per omicidio con la Keating.
Annalise si appella, dicendo che ogni parola di Ballast è una bugia, poi Ballast contrattacca dicendo di chiedere all’FBI, e che confermeranno che la Keating è un potenziale sospettato del caso.

Annalise interviene chiedendoli come lo sa, magari ha agganci nell’FBI e controlla i loro telefoni, come anche quello del signor Vick. Ballast dice di non aver controllato nessun telefono, allora Annalise rilancia, chiedendoli come faccia a sapere con chi ha parlato Vick o della richiesta sua di fuggire dal Paese. Ballast chiede di chiederlo direttamente a lui, Annalise è convinta, essendo che il suo cliente
( Castillo) posseggono un’enorme compagnia di telecomunicazioni , e chiede chi alto sta registrando illegalmente, magari anche il Giudice Gage. Il Giudice sospenda la seduta, Annalise conferma che è questo il motivo per cui lei vuole fuggire, anche se stava considerando attività illegali . Ballast allora chiede se la donna sta ammettendo i comportamenti illegali o meno,Annalise dice che è socia in un importante studio legale, che ha vinto un caso alla Corte Suprema, che è più forte di quanto non lo sia mai stata, eppure, è lì, valutando l’idea di sparire perché teme per la sua propria vita . Sono lì per questo, non per inventare storie sul fatto che lei sia un’assassina , ma per proteggersi da Xavier Castillo , o chiede al Giudice se a lei stia bene che le muoia, cercando di farle venire i scrupoli di coscienza . Che se non verrà protetta, allora la uccideranno. E che la scelta è nelle sue mani.
Ma siamo certi che sia così davvero?
E se Annalise lo facesse semplicemente per distruggerli e basta? Credete davvero che abbia paura AK?
Annalise informa Bonnie che hanno ottenuto l’ordine restrittivo e chiede a tutti di distruggere i telefoni .

Subito dopo, Solomon dice ad Annalise che poteva essere arrestato, però la donna dice che a loro lui non interessa, vogliono lei. Solomon fa notare che vogliono anche sua figlia, a quanto pare e Solomon le fa notare che avrebbe dovuto tenerla d’occhio e non farla ritrovare in tutto ciò, Annalise si difende, dicendoli che non ha idea di cosa abbia fatto lei per Michaela. L’ uomo ribatte, dicendo che tutto quello che vede non è esattamente da considerasi una vita onesta, allora Annalise controbatte, chiedendoli cosa lui ne sappia di vita onesta. Allora Solomon ammette di non essere perfetto, ma nemmeno un assassino.

Annalise li ricorda che lui è andato a letto con la moglie del suo cliente per poi sparire dalla vita di sua figlia e solo per fare soldi.
Lui dice che a lei non importava quando li ha chiesto quei soldi, Annalise ribatte dicendoli che a lui non pensava invece darglieli, poi continua, dicendo che l’ha visto in momenti bassissimi, tipo far innamorare Iris per poi portarsela a letto.
Solomon sostiene che ci teneva a lei, ma Annalise dice che l’ha usata, come con lei e Michaela.
Che lui non è nulla senza una donna forte al suo fianco , Solomon le fa notare che non la rende una persona forte urlare alla gente. Allora Annalise dice che il suo modo di fare, i sorrisi e le stronzate sul femminismo non abbindolano nessuno , perché appena una donna lo incontra, si rende conto che è un bastardo triste, solo e avido. Solomon si avvicina con fare minaccioso e dice ad Annalise, che qualora lei sia dietro le sbarre, in manicomio o in una bara, lui si augura che lei riesca finalmente a lasciar andare tutto l’odio che ha dentro di se. Dopo averla intimidita, se ne va lasciandola un po’ scossa. E se fosse lui l’informatore dell’FBI, che morirà? Annalise è piena di nemici, potrebbe essere chiunque.
E comunque, mi auguro che lui faccia una fine triste in una bara. Perché è quello che lui stesso si merita.

Asher è a casa sua e sta pregando con la sua famiglia intorno alla tavola. Durante la preghiera, la madre dice di essere grata al suo marito defunto per aver riportato Asher a casa e che un giorno lo perdoni per i suoi peccati.
Asher è stizzito e chiede di quali peccati sta parlando sua madre ( beh mio caro, comunque hai ucciso una persona anni fa e lo sai bene) e chiede se lei non pensi che la morte del padre sia per colpa sua . La madre dice che non importa perché lei non è più arrabbiata con lui, che l’ha perdonato. Asher è risentito, contrattacca dicendole che è ridicolo che lui debba perdonare lei, quando dovrebbe essere il contrario , visto che lui dovrebbe perdonare lei dato che l’ha sbattuto fuori dalla famiglia. Che è rimasto solo quando il padre è morto , e se vogliono metterla sulla questione della depressione, lui per primo ha pensato di farla finita , quindi si aspetta lui di ricevere le scuse da parte di sua madre. Lei dice che la via del perdono è pregare per il perdono dei peccati, Asher risponde furiosamente lanciando per terra il piatto della cena e dice a sua madre che lei può pregare quanto vuole, ma che sarà lei ad andare all’inferno, non lui.
Beh, devo dire che ci stanno mostrando la vera essenza di Asher: un’ anima tormentata e oppressa di sensi di colpa da parte della sua famiglia..Forse non è un caso che ci stanno mostrando tutto ciò adesso, infondo, Asher è sempre stato un tipo aggressivo – passivo, ma ci stanno anche mostrando altre mille sfaccettature del ragazzo. E comunque è una famiglia veramente di m***a.
Annalise nel frattempo a casa sua, nella sua cucina, sta distruggendo il suo laptop e il suo cellulare ( quanti dollari buttati nel cesso)

Tegan si presenta davanti alla porta di Nate dicendoli che Annalise le ha chiesto di perdonarlo, anche se il suo corpo le dice di tornare a casa sua e continuare ad odiarla a distanza, però ha capito che non ha senso comportarsi così, e quindi, ha deciso di aiutarlo e così la smetterà di seguire la persona sbagliata. Dopo consegna a Nate i documenti relativi all’ omicidio colposo di suo padre Nathaniel, e li dice che possono fare causa per omicidio colposo , denunciando il carcere, le guardie, l’ufficio del Procuratore, che faranno un sacco di soldi. Nate dice di non voler soldi, lei dice che lui giustamente vuole giustizia per suo padre e che gli assassini di suo padre paghino e soffrano, però l’unico modo è una causa civile , quindi li fa una proposta .
Nel frattempo, qualcuno lascia una busta davanti alla porta di casa di Annalise , Annalise prende la busta e poi si guarda intorno confusa .

 

Torniamo dalla coppia, Frank – Bonnie, lui dice che forse è tempo di andare in Oregon , dice che era strafatto di medicine, ma che diceva la verità, Bonnie dice che non può per Ron. Che per lei non è facile voltare pagina così facilmente, dice che non sta dicendo di no, ma che ha solo bisogno di tempo. Forse è anche vero su Ron, ma credo che Bonnie sia anche spaventata nell’intraprendere una relazione con lui, forse ha paura che lui non sia quello giusto o forse lui non sia così sicuro di quello che dice.

Annalise apre la busta in cui all’interno ci sono dei passaporti di varie nazionalità , Annalise ne prende uno in mano ( Unione Europea Repubblica Italiana) c’è la sua foto sottomentite spoglie di : Brooks Justine nata a Roma . Adoriamo tutto questo!
Solomon ha mantenuto la sua parola a quanto pare.
Nel frattempo, Connor, Oliver e Michaela, stanno distruggendo i loro cellulari., però Michaela fa notare che anche Asher debba essere messo al corrente, ma improvvisamente suo padre urla alla sua porta.

 

Solomon dice che lui la vuole portare via di qui perché è nei guai fino al collo. Solomon racconta che sa tutto, sa in quello che Annalise l’ha coinvolta , però lei lo respinge dicendo di andarsene via
, Solomon dice che lei vuole un padre, e che lo si legge negli occhi che è così, che ha bisogno di un padre che la protegga, ma Michaela dice di sapersi proteggere da sola. Conferma che non ha bisogno di essere protetta, che può salvarsi da sola, come ha sempre fatto. Solomon le fa notare che è coinvolta l’FBI , Michaela li fa notare che è cresciuta con difficoltà e affrontando ogni ostacolo, ma arrivando dov’è ora, la Yale, Middleton e dopo la laurea potrebbe arrivare ovunque. Lei è la personificazione dei sogni dei suoi antenati , e se lui ci fosse stato, con tutti i soldi, contatti e privilegi, sarebbe perfino diventata presidente. Solomon le dice che potrebbe esserlo se solo si lasciasse aiutare da lui. Lei dice che sta bene, che diventerà ciò che vorrà, e quando arriverà, saprà di esserci arrivata da sola. E che lui si mangerà le mani per non esserci stato. E poi infine, lo ringrazia di averla abbandonata, perché la resa migliore di quanto potesse essere . Poi dice a suo padre di non farsi rivedere mai più ( ed è vero, a volte l’abbandono di qualcuno può renderci più forti, può renderci migliori di ciò che eravamo) e secondo me, Michaela non ha mai avuto bisogno seriamente di suo padre o di nessuno: ha sempre avuto bisogno di se stessa e basta.

Annalise nel frattempo ha accesso anche il nuovo cellulare con il marchio che c’era anche sulla busta, il cellulare è programmato e la riconosce come “Justine” vediamo nello stesso momento, Michaela che sta strappando l’assegno che suo padre le aveva firmato in bianco e dopodiché si mette a letto, ma bussa qualcuno alla porta, ed è Asher che dice che aveva ragione, ovvero che la famiglia fa schifo . Poi spiega a Michaela di essere stato stupido a credere che loro fossero cambiate . Non sono la sua famiglia, lei è la sua famiglia. Lei è stata vicina a lui quando non c’era nessun altro , anche nei momenti di delusione, lei è sempre stata dalla sua parte , le fa notare che per lui è molto importante tutto questo , che lei è importante.

Michaela dice che anche lui è importante per lei, ma Asher dice che non è forzata a dirlo per forza , lei sostiene che è così, che dovrebbe dirlo più spesso, perché anche lui è sempre stato dalla sua parte anche quando non se lo meritava , che lui è l’unico uomo che non ha mentito o se n’è andato. Asher dice che non la lascerà mai da sola anche se non finiranno insieme, lui vuole starle vicino per tutta la vita. Subito dopo, rivela alla ragazza di essere ancora innamorato di lei e alla fine, come forse era prevedibile da parte di Michaela, lei lo bacia , però dopo si ritrae. Asher chiede se è per Gabriel, lei dice di sì, ma Asher dice che non è Gabriel l’uomo della sua vita , ma che è lui. E i due amoreggiano di nuovo.

A me piacciono come coppia, d’altronde credo che insieme stiano anche bene, ma non mi fido di Michaela: lei un momento prima vuole Gabriel e l’altro, vuole Asher. Non si capisce mai cosa voglia davvero, credo sia il semplice fatto che forse in un uomo cerca la protezione. Forse la stessa che non ha avuto da suo padre, altrimenti non si spiegherebbe il suo modo di fare.

L’episodio si conclude mostrandoci il flash – forward: l’attizzatoio dissanguato e il sangue sul muro che schizza, e il sangue sul pavimento e poi Asher che si presenta di notte da Bonnie sconvolto e col sangue addosso di qualcuno.
Questo sesto episodio è stato un po’ deludente per certi aspetti, ad una certa mi ha anche appesantito parecchio o probabilmente ero stanco io, non lo so. Ma è stato un po’ piatto e senza quell’ ansia e palpitazione dell’inizio, forse per la troppa carne sul fuoco. Ma andiamo con ordine e con le consuete domande che frullano nei meandri della mia povera mente disturbata e disorientata per colpa di questa serie TV:

– Perché Asher è ricoperto di sangue? A chi appartiene quel sangue? Avrà fatto fuori Gabriel durante un duello d’amore per Michaela? O è stata la stessa Michaela a farlo fuori? Di sicuro, e credo sia certa la cosa ( anche se con HTGAWM non bisogna mai esserne certi) che qualcuno morirà in quella casa, ma questo è il primo omicidio.

– Quale sarà il secondo? Io ho iniziato ad ampliare la cerchia dei sospetti: l’informatore morto dell’FBI, per me non sarà Connor, Nate, Tegan o magari Oliver, io inizio a pensare che forse, e dico forse, potrebbe essere Solomon Vick, perché pensateci: vuole proteggere sua figlia dalle accuse dell’FBI che potrebbero coinvolgerla, e quindi, per proteggerla, magari accuserà gli altri dell’omicidio di Sam . E secondo me, potrebbe essere o Annalise a farlo fuori o la stessa figlia, ovvero Michaela, forse per proteggere la sua “famiglia” ? Chissà

– Secondo voi Nate scoprirà mai chi ha ammazzato suo padre o no? O sarà lui stesso forse a fare una brutta fine?
A volte ho la sensazione che ci rimetterà la vita.

– Frank e Bonnie potevano scegliere i ragazzi, Frank, ovviamente ha scelto Laurel perché era mentalmente instabile come lui, mentre Bonnie ha scelto Connor per le sue azioni umane eroiche, a questo punto, deduco che Annalise ha scelto Michaela per l’accordo con Solomon, giusto? E Asher? Come mai l’ha scelto? Forse per insabbiare la presunta “violenza” verso la sua ex? Oliver?
C’è un motivo preciso per la sua scelta? Wes la sappiamo, o meglio, sono certo che l’abbia scelto Annalise, ma anche Connor ero certo che l’avesse scelto lei, e invece … no. Un po’ sono rimasto stranito e disorientato, devo dire che probabilmente, ad ogni loro scelta corrisponde un criterio sicuro e mirato, o magari per qualcosa che ancora non sappiamo, probabilmente … lo scopriremo forse fino alla fine? Chissà, non c’è dato ancora saperlo .

– Annalise Keating sta dicendo la verità e quindi vuole scappare perché ha paura dei Castillo o perché c’è sotto dell’altro? A volte non mi fido di quella donna per quanto io la ami profondamente. Ma troppe volte scopriamo lati oscuri e sinistri del suo passato, questa cosa mi spaventa parecchio. Sempre per quanto riguarda Annalise, secondo voi morirà davvero? Io non credo … secondo me, Annalise riuscirà soltanto a farlo credere a tutti quanti, ricordatevi che lei sa come farla franca sempre, in un modo o l’altro.

Comunque, rinnovo il pensiero di prima, dicendo che questo sesto episodio non ha dato nulla, se non alcune informazioni di alcuni di loro, ma nulla di rilevante per l’intera trama, ma sempre dal mio punto di vista, ovviamente.
E dunque, a questo punto vi aspetto per il settimo episodio e speriamo di avere le palpitazioni tipiche che solo
How To Get Away With Murder sa darci, alla prossima miei cari Keating.

Domenico Di Pinto

Precedente Recensione American Horror Story 1984 9x07 "The lady in white" Successivo Stranger Things - Gli errori della terza stagione

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.