Crea sito

Ash vs Evil Dead 3 – Il problema dello chalet e la nuova timeline

Quando Ash colpisce a morte Baal, alla fine dello scontro di S2 – Episodio 10, lo Chalet Knowby si trasforma in una sorta di “nexus” tra il 1982 ed il 2016 (il tempo presente di Stagione 2). In virtù di uno strano fenomeno mistico, l’implosione dello chalet si “riflette” solo e soltanto sulla sua versione 2016, non sulla controparte del 1982.


In pratica, quando Pablo “risorge” dalle ceneri dello chalet, siamo già nel presente (2016) e questo spiegherebbe pure come Ash, Kelly e Pablo siano ritornati nel 2016 senza il Necronomicon e i suoi passaggi.

Pertanto, nel 1982, lo chalet rimane intatto e “pronto” per gli eventi dei primi 3 films. Le uniche alterazioni che riscontriamo nella nuova timeline sono:

1- La morte di Raymond Knowby che avviene per mano di Ruby 1982. L’auto dell’archeologo resta lì e infatti la vediamo in S3 – Episodio 3.
2- La “disfatta” di Evil Henrietta (Henrietta Knowby) per mano dell’Ash del 2016. Presumibilmente, Ruby e Baal hanno poi seppellito Henrietta nel pavimento della cantina, durante le ore in cui Ash era in stato di incoscienza (infatti Ash si risveglia molto tardi).

Il Pugnale Kandariano che Kelly, Pablo e Dalton ritrovano nell’Episodio 3 è il pugnale del 2016 che si erano portati indietro nel tempo in S2 – Episodio 9… non è assolutamente il pugnale del 1982 che Knowby ha da poco ritrovato nelle rovine del Castello di Kandar e che poi sarà “complementare” agli eventi della trilogia filmica e delle prime due stagioni.
Esattamente come Ash, Kelly e Pablo, il Pugnale Kandariano del 2016 è “decantato” nel tempo presente e non è rimasto nel 1982 (altrimenti, il giovane Ash del 1982 e i suoi amici ne avrebbero trovati DUE nello Chalet Knowby).

Il libro che ricompare nella foresta nella scena dei post-credits della Stagione 2 è il Necronomicon del presente (quello precedentemente finito all’Inferno in S2 – Episodio 4), non quello del 1982.

Articolo a cura di Tiziano Caliendo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.